Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

'Terzo tempo' per rinnovare la Pubblica Amministrazione: il ministro Madia incontra i sindaci del Barese

L'esponente di Governo ha preso parte a un tavolo di confronto al Palazzo dell'ex Provincia: "La missione non è compiuta, ma inizia con il processo dell'attuazione attraverso l'ascolto degli Enti locali"

"Riformare non significa fare una legge ed il giorno dopo dire che la riforma è fatta. La missione non è compiuta, ma inizia con il processo lungo e faticoso dell'attuazione che va curato attraverso l'ascolto degli Enti locali": ad affermarlo è Marianna Madia, ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, in visita, questa mattina, nella sede della Città Metropolitana per fare il punto su 'Terzo tempo', la campagna nazionale di ascolto e confronto della riforma Pa. Il ministro ha preso parte a un tavolo di lavoro presieduto dal sindaco Metropolitano e presidente Anci Antonio Decaro. Nel corso della mattinata, inoltre, si sono svolte anche altre conferenze tematiche dedicati ai principali punti della riforma, dalle partecipate alla trasparenza, dal personale alla semplificazione fino alla digitalizzazione. Nel corso di un'altra sessione, invece, Decaro e gli altri 40 sindaci del territorio hanno presentato il percorso di pianificazione strategica avviato dall'Ente: "

"L’iniziativa, chiamata Terzo Tempo  - spiega Decaro - fa riferimento al terzo tempo che si disputa nella  disciplina del rugby nella quale le due squadre si incontrano non per gareggiare, ma per condividere un momento sportivo e di socializzazione. Questo è per noi il tempo, quindi, in cui le amministrazioni locali e territoriali si incontrano con il Governo non per fare richieste o per esprimere posizioni differenti, ma per condividere buone pratiche e soprattutto un metodo di lavoro che permetta a tanti enti locali, a partire dai temi della riforma, affrontati qui oggi, società partecipate, trasparenza, digitalizzazione PA, personale e semplificazione, di migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini". Tra le proposte presentate, la possibile costituzione di un tavolo tecnico tra Città Metropolitana di Bari e Ministero per la Semplificazione e la Pa, oltre all'istituzione di un Osservatorio interistituzionale per il monitoraggio dell'attuazione della riforma della pubblica amministrazione. 

Il ministro Madia, al termine degli incontri, dopo aver ricevuto una delegazione di ragazzi e giocatori dell'associazione sportiva 'Panthers Rugby Team' di Modugno, con la consegna di un pallone ovale siglato da tutti i sindaci dei Comuni del Barese, ha fatto una passeggiata nela Città Vecchia: accompagnata da Decaro e dal presidente del ciclo Acli Dalfino, Michele Fanelli, ha visitato la Cattedrale, la Basilica di san Nicola e alcune strade del centro storico, dove ha preso parte a una 'lezione' su come preparare le orecchiette, assieme alle donne del borgo antico madia-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Terzo tempo' per rinnovare la Pubblica Amministrazione: il ministro Madia incontra i sindaci del Barese

BariToday è in caricamento