menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il magistrato antimafia Di Matteo riceverà la cittadinanza onoraria, approvata all'unanimità la proposta del M5s

L'ordine del giorno dei consiglieri comunali pentastellati è stato presentato durante la seduta di ieri, 14 febbraio

Il magistrato antimafia Nino Di Matteo riceverà la cittadinanza onoraria di Bari. La proposta, presentata in Consiglio comunale ieri - 14 febbraio - dai consiglieri del Movimento 5stelle, è stata approvata all'unanimità. Nelle prossime settimane, quindi, verrà contattato il magistrato palermitano per organizzare la cerimonia. 

La motivazione della proposta è stata spiegata dai pentastellati in una nota. "Il Comune di Bari - scrivono - ha il diritto-dovere di mandare un messaggio forte, chiaro ed inequivocabile di grande solidarietà. Dare l'esempio, in qualità di istituzione pubblica, di attenzione e vicinanza all’operato dei magistrati antimafia che operano su tutto il territorio nazionale, ivi compresa la Regione Puglia, la quale, è flagellata, parimenti al resto del Paese, dalle infiltrazioni malavitose a tutto spessore nella società civile, come emerso dagli ultimi fatti di cronaca ed indagini giudiziarie". Inoltre, come confermato dai consiglieri del M5s, l'onorificenza servirà anche ad esprimere la vicinanza dei cittadini e delle istituzioni baresi ad un uomo "simbolo di un’Italia che con dedizione, impegno e senso del dovere, porta avanti il proprio lavoro di ricerca della verità, nonostante le violente pressioni a cui lui ed i suoi familiari sono sottoposti". Il magistrato sta svolgendo attualmente in ruolo di accusa nel processo sulla trattativa tra Stato e Mafia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento