Comunali 2019, Lega, FdI ed Nci rompono gli indugi: "A febbraio Primarie per il candidato del centrodestra"

L'ufficialità del passo in avanti è arrivata nel corso di una conferenza stampa al Fortino. Forza Italia è al momento fuori. Entro gennaio la presentazione delle candidature

Il dado è tratto: Lega, Fratelli d'Italia ed Nci varcano la soglia che per il centrodestra barese, fino ad ora era stata un tabù. Saranno le Primarie a decidere il candidato sindaco del centrodestra alle Comunali di Bari 2019. I tre partiti decidono di fare il passo in avanti, pur non avendo trovato, al momento l'intesa con l'altro pezzo importante (un tempo cardine) della futura coalizione, ovvero Forza Italia, diviso al suo interno sull'ipotesi di dare la parola ai militanti senza effettuare scelte dall'alto. Dopo mesi di trattative, a meno di 6 mesi dalla fatidica data delle elezioni, i tre partiti hanno così rotto gli indugi e organizzato una conferenza stampa al Fortino, per presentare la road-map che porterà al nome con cui sfidare Decaro e gli altri aspiranti sindaci. 

Quando si svolgeranno le Primarie

Il 10 febbraio, dunque, saranno Primarie: nei prossimi giorni si insedierà il tavolo del regolamento per fissare ogni aspetto procedurale. Entro metà gennaio dovranno essere raccolte le candidature. Poco meno di un mese per la campagna elettorale e quindi l'Election Day che riguarderà anche Foggia con la scelta del candidato sindaco anche per il capoluogo dauno. Lega, Fdi ed Nci aspettano però Forza Italia. La data scelta per la consultazione, infatti, fornisce ancora tempo per far 'maturare' la posizione all'interno dei forzisti. In questa maniera, l'alternativa per i berlusconiani sarebbe quella di presentare un proprio candidato sindaco, in contrapposizione, al primo turno, con l'altro uscito dalle Primarie. Una prospettiva nefasta che tutto il Centrodestra vorrebbe evitare perché li esporrebbe a un rischioso primo turno elettorale, con la possibilità di non raggiungere neppure il ballottaggio: "Quando abbiamo fatto le Primarie uniti - spiega il segretario regionale della Lega, Andrea Caroppo - abbiamo sempre vinto. Vorrei citare i casi di Lecce, Trani, Terlizzi e Putignano. Da parte nostra questo non vuole essere un ultimatum. Il percorso avviato, però, è irreversibile"

"Modello per le altre realtà locali"

A sostenere la tesi di Caroppo, anche Erio Congedo, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia: "Abbiamo scelto questo sistema anche nella convinzione che ciò possa essere un bel propellente per le Elezioni di Maggio. Ci auguriamo che nel corso di questo periodo di attesa per le candidature, società civile ed un alleato storico come Forza Italia possa aggiungersi ed essere protagonista di questa campagna di mobilitazione" per una data, come ha anche aggiunto il coordinatore regionale di Nci, Francesco Ventola, "importante per tutta la Puglia, con un modello da condividere per le altre città con oltre i 15mila abitanti". 

I candidati in campo

I tre partiti presenteranno ognuno una propria candidatura. La Lega, da tempo, è già in campo con Fabio Romito, mentre per Fratelli d'Italia sarà la volta di Filippo Melchiorre. Nci, invece, dovrebbe correre con il segretario provinciale Davide Bellomo. A questi, potrebbero aggiungersi altri esponenti delle civiche (Giuseppe Carrieri) intenzionate a sposare il progetto del centrodestra. Per Forza Italia le porte restano aperte, ma con un conto alla rovescia fissato per metà febbraio. Un segnale di un equilibrio ormai cambiato, rispetto allo storico assetto che ora vede Forza Italia inseguire anziché dettare la linea. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

Torna su
BariToday è in caricamento