Comunali Bari 2019

Rappresentante del centrodestra scrive post shock sui migranti morti in mare: "La pacchia è finita"

Il messaggio sulla bacheca Facebook di Flora Benincaso, tra i principali esponenti di una lista a sostegno di Pasquale Di Rella. Quest'ultimo si è dissociato: "Presenza indesiderata e incompatibile con mio progetto politico"

Un post shock sui migranti morti qualche giorno fa nel Mediterraneo: "E per altri 117 la pacchia è finita", con tanto di emoticon di una bara a completarlo. Il messaggio è comparso sulla bacheca Facebook di Flora Benincaso, ai vertici di una delle liste a sostegno della candidatura di Pasquale Di Rella alle Comunali di Bari 2019, in lizza alle Primarie del centrodestra supportato anche da Forza Italia e altre civiche.

Di Rella: "Posizione incompatibile con mio progetto politico"

Il post era stato notato da numerosi utenti di Facebook ricevendo critiche e reazioni di sdegno ma anche qualche pollice su e un cuore: successivamente è stato cancellato sia dalla bacheca che dalle stories del social network. Tutto ciò non è bastato ad azzittire la vicenda. Pasquale Di Rella, in serata, ha preso le distanze da Benincaso che, al contrario, si difende denunciando una strumentalizzazione nei suoi confronti: "Sono profondamente addolorato per i migranti annegati nel Mediterraneo. - scrive su Fb - Sono senza parole per l'inaccettabile, assurda, inumana posizione espressa dalla sig.ra Flora Benincaso in un post sul suo profilo fb. Tale posizione, assolutamente personale, rende la sua presenza indesiderata e incompatibile con il progetto politico che sostiene la mia candidatura a Sindaco di Bari. Invito tutti a desistere dal tentativo di attribuire, direttamente o indirettamente, a me parole o prese di posizione che non mi appartengono e dalle quali prendo nettamente le distanze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rappresentante del centrodestra scrive post shock sui migranti morti in mare: "La pacchia è finita"

BariToday è in caricamento