rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Comunali Bari 2019

Davanti all'ex Fibronit la presentazione della lista DEP, il comitato: "Irrispettoso, delusi da questa speculazione"

In una nota il Comitato Cittadino attacca la scelta di presentare la lista Democratici Ecologisti e Progressisti, che sosterrà il sindaco Decaro, all'ingresso dell'ex fabbrica: "La battaglia Fibronit appartiene a tutti i baresi, nessuno la usi per fini elettorali"

"Speravamo che fossero finiti i tempi in cui la Fibronit veniva usata per fini elettorali, evidentemente ci sbagliavamo". Così, in una nota, il Comitato cittadino Fibronit critica la scelta di presentare questa mattina, davanti ai cancelli dell'ex 'fabbrica della morte', la lista  Democratici Ecologisti e Progressisti, che sosterrà il sindaco uscente Antonio Decaro alle elezioni di maggio.

Una 'location' che ha fatto infuriare il Comitato cittadino, da anni in prima linea nel percorso che ha portato alla bonifica dell'area. 

"Il Comitato Cittadino Fibronit - si legge nella nota - si dissocia decisamente da quanto è accaduto oggi, 29 marzo 2019, davanti ai cancelli della ex Fibronit. Riteniamo che presentare una lista elettorale, da qualunque parte venga, pur se esprime, a loro dire, sensibilità ambientaliste, è profondamente irrispettoso e offensivo per quanti hanno sofferto e soffrono per i mali prodotti dalla ex Fabbrica di manufatti in cemento-amianto". "E’ profonda - sottolinea ancora il comitato - la delusione che proviamo per la speculazione perpetrata.La battaglia Fibronit appartiene a tutti i cittadini baresi e gli amministratori, che si sono fatti carico di portarla alla bonifica, devono essere grati ai loro cittadini per l’opportunità che hanno avuto di compiere un atto giusto e necessario e non certo il contrario. E se qualcuno fosse convinto di utilizzare la vicenda Fibronit ad uso personale, farebbe bene a cambiare idea perché troverà il Comitato Fibronit ad ostacolarlo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davanti all'ex Fibronit la presentazione della lista DEP, il comitato: "Irrispettoso, delusi da questa speculazione"

BariToday è in caricamento