rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Comunali Bari 2024

Corsa a sindaco di Bari, Romito presenta il programma del centrodestra: "Una città sicura per cercare il benessere"

Il candidato ha illustrato, ieri sera durante un comizio in via Sparano, i punti salienti del suo manifesto elettorale e le dieci liste che lo appoggiano: "Noi siamo uniti e compatti, il centrosinistra è diviso"

"Questa sera stiamo fondando una nuova era per il centrodestra di questa città". Sono queste le parole con cui il candidato sindaco di Bari, Fabio Romito, ha aperto ieri in via Sparano il comizio pre elettorale di presentazione del programma e delle 10 liste in suo appoggio.

"Abbiamo il dovere di parlare con chiarezza ai baresi, di raccontare la nostra idea di progresso e futuro - ha detto Romito dal palco - Il centrosinistra ha fratturato il campo largo e si presenta diviso. Noi invece ci presentiamo uniti e compatti".

"Abbiamo scritto il nostro programma per la gente - ha continuato l'aspirante primo cittadino - a Bari circa il 65% dei cittadini nella scorsa tornata elettorale ha votato il centrosinistra, noi abbiamo il dovere di convincere anche quei cittadini".

Romito ha indicato le sue linee programmatiche per lo sviluppo della città. "Il centrodestra non è schiavo di dogmi ideologici e pregiudizi mentali, per i quali non si può costruire o andare verso il benessere - ha precisato - Il centrodestra guarda al commercio barese, alle imprese della città come un volano economico indispensabile".

"Bari ha una delle pressioni fiscali più alte d'Italia perché hanno sperperato denaro", ha sottolineato Romito.

"Intere zone della città sono lasciate all'anarchia assoluta, ciò accade perché l'amministrazione comunale ha abdicato al ruolo di guardia del corpo dei cittadini baresi - ha dichiarato Romito - Abbiamo 700 uomini e donne della nostra Polizia Locale, potrebbero aiutarci a presidiare il territorio che oggi invece è lasciato al degrado assoluto. Istituiremo 3 nuclei di Polizia Locale: uno di quartiere, uno antidroga e l'altro per l'anticriminalità. Una città sicura può cercare il benessere"

"Negli ultimi anni a Bari si è perso il concetto di bellezza - ha ribadito Romito - Dobbiamo parlare anche di concretezza, non di filosofia. Abbiamo in mente una città proiettata verso il futuro. Abbiamo parlato concretamente di decentramento amministrativo e autonomia differenziata. La politica deve recuperare il senso di umiltà. Abbiamo deciso di istituire un assessorato alle periferie per dare ai cittadini risposte e concretezza all'azione amministrativa".

Per il candidato di centrodestra bisogna "approvare e attualizzare il piano urbanistico generale che consenta di immettere nuove residenze per dare l'opportunità a tante famiglie baresi di acquistare case a buon mercato".

Romito sottolineato l'emergenza abitativa legata alla mancanza di case popolari. "Ci sono circa 2500 famiglie baresi che aspettano da 10 anni un alloggio di edilizia popolare - ha detto durante il comizio - A queste persone è stata tolta la dignità di un'abitazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa a sindaco di Bari, Romito presenta il programma del centrodestra: "Una città sicura per cercare il benessere"

BariToday è in caricamento