rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Comunali Bari 2024

Comunali a Bari, primo confronto tv Laforgia-Leccese: accordo raggiunto sulla data delle primarie?

I due candidati in campo per il centrosinistra ospiti del Graffio su Telenorba: dall'inchiesta 'Codice interno' alle principali sfide per il futuro della città, diversi i temi affrontati nel dibattito

La sfida interna al centrosinistra, con l'accordo (ancora non raggiunto, ma probabilmente vicino) su data e modalità delle primarie per il candidato sindaco; e ancora, l'inchiesta 'Codice interno' e le sue ripercussioni sulla politica, a pochi mesi dalle Amministrative, le sfide future per la città di Bari, con le opere legate al Pnrr e il tema dell'Urbanistica in primo piano. Un confronto a tutto campo, quello che ha visti protagonisti ieri Michele Laforgia e Vito Leccese, ospiti - per la prima volta in un faccia a faccia in tv - della trasmissione televisiva 'Il Graffio' di TeleNorba. 

I due candidati alle primarie del centrosinistra - il primo sostenuto da partiti e movimenti della Convenzione per Bari, il secondo indicato dal Pd - si sono confrontati rispondendo alle domande del direttore Enzo Magistà. Ad aprire il lungo dibattito, la vicenda dell'inchiesta 'Codice interno', che lunedì scorso a Bari ha portato a 135 arresti, disvelando presunti intrecci mafia-politica in occasione delle Comunali del 2019. Comune la preoccupazione per quanto emerso dall'inchiesta. "Sono preoccupato da cittadino prima ancora che come politico e manager pubblico - ha detto Leccese - Questa vicenda sicuramente consentirà alla classe dirigente e alla politica di dispiegare gli anticorpi necessari per fronteggiare fenomeni di questo tipo", ha aggiunto Leccese che sull'opportunità di celebrare comunque le primarie, ha evidenziato: "Credo che la risposta migliore a questa situazione sia la democrazia, dare la possibilità alla democrazia di vincere su questi fenomeni, bisogna individuare il sistema migliore". "Sono preoccupatissimo, lo sono da tempo - ha detto Laforgia - Non è vero che ci siamo accorti lunedì mattina che esiste un problema a Bari di voto inquinato, basta guardare indagini, inchieste, articoli di giornale. Le primarie, in particolare hanno un problema, sono elezioni fai da te, non regolate dalla legge, ragione per cui a inizio novembre dissi che le primarie non erano lo strumento ideale perché a rischio". "Io non ho detto mai che voglio fare le primarie, quelle tradizionali - ha aggiunto il penalista - io ho detto che voglio fare le unitarie, dicendo che dobbiamo farle con regole diverse e certe, come il voto elettronico e la preregistrazione".

E proprio le regole e le modalità di svolgimento delle consultazioni interne al centrosinistra sono in questi giorni al centro del dibattito interno alla coalizione. Una convergenza sembra possibile sul voto elettronico (i partecipanti, cioè, voterebbero utilizzando un supporto elettronico al posto di carta e penna), mentre appaiono più distanti le posizioni sull'organizzazione dei seggi: la richiesta avanzata da Laforgia è quella di un seggio unico, con numerose postazioni, che favorirebbe una situazione più facilmente monitorabile, mentre il Pd propende per più di una sede, per agevolare la partecipazione. Ancora da definire anche la data del voto, sulla quale però un possibile accordo si è profilato proprio nel corso del dibattito di ieri. La data proposta da Leccese e dal Pd sarebbe quella del 7 aprile, "per avere  più tempo di organizzare i confronti sul territorio", ha spiegato Leccese, concordando comunque sulla necessità di tempi stretti: "Certo, prima le facciamo meglio è". "Il 7 aprile sarebbe troppo tardi", ha risposto Laforgia ricordando come quella data sarebbe a sole tre settimane dalle presentazione delle liste. "Facciamole domenica 24 marzo", ha detto infine il penalista, rispondendo a Magistà che incalzava i candidati sulla possibile data. Sarà dunque quella la data prescelta per le primarie del centrosinistra?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali a Bari, primo confronto tv Laforgia-Leccese: accordo raggiunto sulla data delle primarie?

BariToday è in caricamento