Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Comune, Tomasicchio (Idv): "Subito un rimpasto"

Il consigliere dell'Idv chiede ad Emiliano di prendere atto degli esiti elettorali, anche aprendo al Movimento 5 stelle. Drastico Ninni Cea: "E' ora delle dimissioni"

Subito un rimpasto in giunta. A chiederlo a Michele Emiliano è Angelo Tomasicchio, consigliere comunale dell’Italia dei Valori durante il question time di ieri pomeriggio, l’appuntamento mensile dedicato alle interrogazioni. Ovviamente l’argomento principale non poteva che essere rappresentato dall’esito delle votazioni politiche. La coalizione di centrosinistra a Bari rappresenta la terza forza politica, scavalcata anche dal movimento 5 stelle di Grillo, vero vincitore di questa ultima tornata elettorale. L’aria che si respira in quel di Palazzo di Città è da “rompete le righe” già da alcuni mesi. Le amministrative sono lontane, manca infatti un anno alla scadenza del secondo mandato di Emiliano. Sulle regionali pende un grande punto interrogativo e solo la decisione di Nichi Vendola di abbandonare via Capruzzi potrebbe dischiudere un altro scenario (con Emiliano candidato alla presidenza della Regione Puglia), anche se difficilmente si andrà a votare per un nuovo sindaco entro la fine del 2013. Detto questo a spingere per le dimissioni di Emiliano è Ninni Cea (PdL), coordinatore delle opposizioni, che in forma esplicita ha richiesto al primo cittadino di assumersi la responsabilità politica di un risultato elettorale “disastroso” attraverso "le dimissioni"Tomasicchio ha invece chiesto ad Emiliano (assente in consiglio comunale) un immediato rimpasto, capace di raccogliere quelle “forze giovani, come ad esempio i grillini”,  che a questo punto potrebbero rappresentare il ruolo di pungolo nell’esecutivo. Emiliano non ha mai nascosto interesse e attenzione per il Movimento 5 stelle, ma è chiaro che l’adesione ad un nuovo esecutivo non potrebbe prescindere da una convergenza su programmi e azioni.

Per tornare a parlare di città occorre attendere l’intervento di Mimmo Sciacovelli che ha chiesto all’assessore all’Ambiente Maria Maugeri di valutare l’ipotesi di diffondere in tutte le circoscrizioni un’area attrezzata per i cani. Fra un mese sarà pronta l’area nel quartiere Madonnella e sarà necessario comprendere come andrà questa sperimentazione per sapere se si potrà estendere questa attività anche negli altri rioni. Sull’assenza di Emiliano è intervenuto infine Stefano Miniello (Lista Simeone) che ha chiesto pubblicamente di non convocare “più queste sessioni se la squadra di governo di Palazzo di Città  è presente solo a ranghi ridotti”. Un problema non nuovo per i frequantatori assidui di Palazzo di Città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Tomasicchio (Idv): "Subito un rimpasto"

BariToday è in caricamento