Politica

Comune, Lacoppola lascia Ncd e aderisce a Realtà Italia

Il consigliere, eletto nelle liste del Nuovo Centrodestra, aderisce al gruppo comunale del partito presieduto da Giacomo Olivieri: "Piena condivisione di obiettivi e valori"

Giacomo Olivieri e Vito Lacoppola

La proclamazione ufficiale non c'è ancora stata, ma già in quello che sarà il nuovo Consiglio comunale barese si registrano i primi 'spostamenti'.

Questa mattina in conferenza stampa il consigliere Vito Lacoppola, rieletto a maggio nelle liste del Nuovo Centrodestra, ha annunciato insieme a Giacomo Olivieri la sua adesione al gruppo comunale di Realtà Italia.

Lacoppola - 39 anni, avvocato, già componente del consiglio comunale nella passata legislatura - ha spiegato la sua decisione chiamando in causa anche "l'inesistenza" della linea politica del suo partito. "In una coalizione appiattita - ha detto - sempre più su posizioni oltranziste, più vicina alla destra estrema che al centro dialogante, con una insopprimibile vocazione locale alla sconfitta, eterodiretta da una élite politica a cui sta più a cuore il mantenimento delle proprie rendite di posizione che la cura della crescita di una nuova classe dirigente, è grande il disagio di chi, sin dalla prima esperienza politica, si è collocato nell’aria di centro e quindi nasce moderato, per scelta e vocazione.  Chi si propone – ha aggiunto Lacoppola - ai cittadini elettori, e da questi viene premiato con il miglior risultato di lista, ha verso essi il dovere morale di realizzare il documento programmatico per il quale è stato votato. E quando il partito nel quale è stato eletto, che si professa moderato, torna al dialogo stringente con la coalizione da cui si era staccato, la scelta di lasciarlo è ineludibile".

Olivieri ha spiegato che l'accordo è arrivato "dopo un lungo e costruttivo confronto sui rispettivi programmi", che ha portato alla "piena condivisione della carta dei valori di Realtà Italia" e dei suoi obiettivi, come la lotta alla povertà e il sostegno alle famiglie più deboli attraverso la costruzione di una rete che coordini i diversi operatori sociali del territorio.

"Siamo un partito giovane – ha sottolineato Olivieri - aperto ai giovani. Tutte le decisioni che prendiamo sono il frutto di riflessioni profonde e di confronti aperti che coinvolgono anche la base del nostro partito. Dove ci collochiamo? Senza ombra di dubbio noi ci riconosciamo nei valori e nei programmi dello schieramento di centrosinistra a Bari come in altre città, direi che rappresentiamo l’anima centrista del centrosinistra. Con l’adesione del consigliere Lacoppola al Comune di Bari – ha aggiunto Olivieri – il sindaco Decaro potrà contare sull’appoggio di un gruppo composto da ben 4 consiglieri giovani, lungimiranti e motivatissimi, insieme a quello preziosissimo dell’assessore al patrimonio, Vincenzo Brandi, e del presidente del II Municipio, Andrea Dammacco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Lacoppola lascia Ncd e aderisce a Realtà Italia

BariToday è in caricamento