Politica

Pd Modugno - Azzeramento della Tasi: l’ennesimo bluff del sindaco Magrone

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il sensazionalismo del sindaco Magrone non conosce limiti: dopo aver promesso tutto e il contrario di tutto in questi undici mesi di amministrazione, ora ci racconta la favoletta dell'azzeramento della TASI.

Un minor gettito di circa 800 mila euro per le casse comunali che questa amministrazione dice di voler bilanciare con l'aumento dell'IMU sulla seconda casa e genericamente con un "correlato incremento dell'addizionale IRPEF".

A QUANTO AMMONTA QUESTO INCREMENTO? QUALI SCAGLIONI DI REDDITO NE SONO INTERESSATI?

Sulla base di quali valutazioni contabili, in assenza di un esatta indicazione di quei valori, gli Uffici hanno espresso come "favorevole" il parere di regolarità tecnica di quella proposta?

Tante domande a cui questa amministrazione, abituata a governare con populistici lanci di agenzie di stampa, e solo con quelli, NON SA RISPONDERE.

Il Partito Democratico di Modugno è favorevole ad ipotesi di riduzione o azzeramento della TASI, purché accompagnate da SERIE, CONCRETE, SOSTENIBILI, proposte di compensazione dei minor introiti prospettati.

Per queste ragioni, il Partito Democratico di Modugno ha espresso voto CONTRARIO alla fumosa proposta di azzeramento della TASI.

CANILE COMUNALE, PARCO URBANO EX CEMENTERIA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA, RISANAMENTO AMBIENTALE, RILANCIO IMPRESE IN CRISI, INTERRAMENTO ELETTRODOTTO ZONA CECILIA: CON QUALI RISORSE QUESTA AMMINISTRAZIONE INTENDE REALIZZARE LE PROPRIE SCELTE POLITICHE ANNUNCIATE A MEZZO STAMPA, SE NON E' CAPACE DI DIRE COME FAR QUADRARE IL BILANCIO, PER ESEMPIO CON L'AZZERAMENTO DELLA TASI?

QUESTA AMMINISTRAZIONE INTENDE SERIAMENTE GOVERNARE IL PAESE O CONTINUARE IMPUNEMENTE A RACCONTARE CHIACCHIERE?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd Modugno - Azzeramento della Tasi: l’ennesimo bluff del sindaco Magrone

BariToday è in caricamento