Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Concorsi per dirigenti in Regione, la replica della giunta: "Sono necessari"

La giunta regionale risponde alle polemiche dell'opposizione sulla delibera con cui lo scorso 8 novembre si è dato al via libera ai concorsi per l'assunzione di 29 nuovi dirigenti: "Una necessità per colmare carenza d'organico"

"Nessun blitz in giunta, ma una necessità" dettata dalla carenza d'organico. Così la Regione Puglia risponde alle polemiche sollevate ieri dall'opposizione, Pdl in testa, dopo l'approvazione da parte della giunta regionale di una delibera che dà l'ok a nuovi bandi di concorso per l'assunzione di 29 dirigenti.

Concorsi per nuovi dirigenti in Regione, è bufera sulla delibera
"Oltre ad avere la netta contrarietà dei Sindacati, - aveva dichiarato ieri il capogruppo Pdl in consiglio regionale Rocco Palese - da notizie di stampa, (la delibera) sembra anche avere aspetti di dubbia trasparenza. Si legge infatti che non ci sarebbero risorse sufficienti per retribuire i 2 dirigenti e, secondo i Sindacati, non solo verrebbe bypassata la graduatoria del concorso pubblico di un anno e mezzo fa, ma i requisiti di questi nuovi concorsi sarebbero stati calibrati 'su misura' per qualcuno, di fatto impedendo la partecipazione di personale interno".

Leggi tutto: https://www.baritoday.it/politica/regione-polemiche-su-delibera-nuovi-concorsi-dirigenti.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/pages/BariToday/21162254553

Ma la Regione replica, spiegando che la delibera "è scaturita dal lento ma progressivo ridimensionamento della dirigenza regionale che, ad oggi, risulta carente di ben 59 figure e costringe a ricorrere al conferimento di numerosi incarichi “ad interim”, con gravi disfunzioni organizzative e strutturali". Una carenza d'organico, quindi, che avrebbe spinto la giunta a bandire i concorsi, anche in considerazione del fatto che le risorse economiche disponibili avrebbero potuto essere utilizzate soltanto entro la fine del 2011. Quanto al coinvolgimento dei sindacati, precisa la Regione, l'incontro con i rappresentanti dei lavoratori è effettivamente avvenuto in data 7 novembre, ovvero il precedente all'approvazione della delibera.

Le spiegazioni fornite, però, non sembrano convincere del tutto le opposizioni, che continuano a chiedere la sospensione della delibera fino al rientro del presidente Vendola dalla Cina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsi per dirigenti in Regione, la replica della giunta: "Sono necessari"

BariToday è in caricamento