Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Salta il Consiglio comunale sul bilancio. L'opposizione attacca: "Maggioranza non c'è più"

Il capogruppo Cea risponde ad Emiliano: "Il sindaco dovrebbe preoccuparsi di comprendere perchè i suoi consiglieri sono sempre assenti in Consiglio. Noi questo bilancio non lo condividiamo"

Salta, a causa della mancanza del numero legale,  la seduta del Consiglio comunale dedicato all'approvazione del bilancio e scoppia la polemica tra maggioranza e opposizione, il cui coordinatore nell'assemblea, Ninni Cea, non esita a criticare il primo cittadino: "Penso che il sindaco sia vittima di una maggioranza che non esiste più e non comprendo perchè lui voglia trovare le colpe nella minoranza che svolge il ruolo di opposizione" ha affermato in una conferenza stampa, replicando a Emiliano che invece aveva accusato l'opposizione dell'accaduto, la quale, resasi conto che in aula non c'erano sufficienti consiglieri di maggioranza (solo 23) ha deciso di abbandonare la seduta.

Situazione ingarbugliata per via, probabilmente, di qualche mal di pancia nel centrosinistra per le ultime nomine assessorili e per le scelte politiche del sindaco uscente, verso la candidatura alla Regione. "Emiliano - ha insistito Cea in conferenza stampa assieme ai rappresentanti degli altri gruppi di opposizione - dovrebbe preoccuparsi di comprendere perchè i suoi consiglieri sono sempre assenti in Consiglio. Vorrei sottolineare - ha aggiunto - che in questa legislatura ci sono state decine di casi come questo ed è la maggioranza che deve garantire il numero legale, non certo l'opposizione. Noi, peraltro - ha concluso - non condividiamo questo bilancio, è l'ultimo di questa amministrazione e penso che la maggioranza avrebbe dovuto trionfare nella discussione e invece è stata claudicante e non c'era proprio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salta il Consiglio comunale sul bilancio. L'opposizione attacca: "Maggioranza non c'è più"

BariToday è in caricamento