A vuoto la capigruppo, 45 giorni senza consigli comunali ordinari. Carrieri: "Inaccettabile"

Non ancora fissate le nuove date per le assemblee in aula Dalfino. L'esponente d'opposizione: "Colpa dei capigruppo dei partiti di centrosinistra che hanno pensato di non presentarsi"

"Sono ormai 45 giorni che il consiglio comunale di Bari non si riunisce in seduta ordinaria per discutere i 141 argomenti iscritti all'ordine del giorno" e la conferenza capigruppo di oggi, per fissare i primi consigli comunali ordinari del 2019, "oggi è rimasto incredibilmente,  desolatamente e ingiustificatamente vuoto": a commentare l'episodio è il consigliere comunale di Forza Italia, Giuseppe Carrieri il quale dà la colpa "ai capigruppo dei partiti di centrosinistra hanno pensato di non presentarsi e di disertare la conferenza".

"Peraltro - aggiunge Carrieri - ai 141 punti all'ordine del giorno, che attendono da mesi di essere trattati, si aggiungono ora 12 nuovi argomenti. In tutto sono 153 questioni che riguardano Bari e che dunque sono bloccate perchè chi è stato eletto per risolvere i problemi della Cittá e per amministrarla non si presenta, immediatamente. Una condotta inaccettabile, che danneggia Bari e che ferisce le istituzioni comunali. Se non si ha voglia e capacitá di amministrare una Cittá, è certamente il caso che a Maggio non ci si ripresenti agli elettori per chiedere un voto e una fiducia che poi viene così clamorosamente tradita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento