No alle sedute del Consiglio di mattina per tagliare i costi, Di Rella verso le dimissioni?

Il presidente dell'assemblea cittadina ha convocato per domani una conferenza stampa in cui renderà note le "consequenziali determinazioni politiche" della bocciatura

Ieri la bocciatura della proposta per fissare le sedute del consiglio comunale di mattina, aumentandone la frequenza settimanale, per smaltire l'arretrato e risparmiare: domani, invece, le "consequenziali determinazioni politico-amministrative" del presidente dell'Assemblea cittadina, Pasquale Di Rella, promotore dell'iniziativa naufragata ieri in conferenza di capigruppo con 5 voti contrari (del centrosinistra) e 4 favorevoli. Il numero uno dell'aula Dalfino domani annuncerà le proprie decisioni nel corso di una conferenza stampa convocata nel suo ufficio a Palazzo di Città.

Sedute di mattina per risparmiare? Conferenza capigruppo boccia proposta

Dimissioni vicine? Non si esclude, al momento, alcuna ipotesi. Di Rella, circa un mese fa, aveva già lasciato il gruppo del Pd, approdando nel misto, in polemica per le modalità di composizione delle liste in vista delle Politiche del 4 marzo, secondo lui calate dall'alto senza coinvolgere la base del partito. Adesso potrebbe essere solo questione di ore per un altro passo politico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento