Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Murat / sala consiliare comune di Bari

Consiglio comunale tra Opere Pubbliche e Bilancio. Carrieri: "Poche risorse"

Si riunisce l'assemblea cittadina per approvare i due documenti relativi al periodo 2016-2018: prevista una riduzione delle spese di circa 10 milioni per il prossimo anno

Dopo l'approvazione delle novità su Tari, Imu e Tasi, seguito al flop del question time, il Consiglio comunale riparte con una due giorni importante legata all'approvazione di altrettanti e corposi provvedimenti: l'assemblea cittadina è riunita per l'approvazione del Piano Triennale delle Opere Pubbliche e del Bilancio di Previsione relativi al periodo 2016-2018. Un test importante per la Maggioranza, pronta probabilmente a ricompattarsi su argomenti importanti per la consiliatura. Il bilancio prevederà una riduzione delle spese dai 2376 milioni di euro previsti per il 2016 ai 361 per il prossimo anno e un lieve incremento a 363 nel 2018. Tra gli emendamenti presentati complessivamente (poco più di una ventina), diversi sono stati proposti da Impegno Civile e dal consigliere Giuseppe Carrieri, tra cui alcuni sull'incremento di risorse per Polizia Municipale e Verde Pubblico oltre alla scontistica sulla Tari.

L'esponente di centrodestra ha criticato l'operato della Giunta : "Le tasse - ha affermato - sono incrementate (vedasi la TARI) e confermano Bari anche nel 2016 tra le prime Città italiane per peressione fiscale locale. La distribuzione delle risorse penalizza gravemente taluni settori (sport, beni culturali,sviluppo economico) a vantaggio di settori nei quali gli sprechi non sono stati in alcun modo tagliati (trasporto pubblico, nettezza urbana, uffici amministrativi). Il tutto in un grave momento economico della Città, ormai afflitta da preoccupanti tassi di deflazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale tra Opere Pubbliche e Bilancio. Carrieri: "Poche risorse"

BariToday è in caricamento