menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, Question Time a vuoto per la sesta volta di fila: in aula erano solo in otto

Scarsa affluenza nel primo Consiglio dopo la pausa estiva. Le Opposizioni criticano il centrosinistra: "Non ci sono parole per commentare questa Amministrazione"

E sono sei: anche oggi è andata deserta la seduta del Consiglio comunale dedicata al Question time. Si trattava della prima assemblea dopo la pausa estiva e, complice un 'menu' sempre più ignorato dai rappresentanti comunali, non è stato possibile l'insediamento per mancanza del numero legale, vista la presenza di soli 8 consiglieri. E' la sesta volta consecutiva che il Question Time va a vuoto: "Quando ci siamo candidati - spiega Fabio Romito, rappresentante dell'opposizione nel Gruppo Misto, presente oggi in Comune - sapevamo benissimo quali erano oneri e onori cui andavamo in contro, e fra gli oneri c'era sicuramente quello di sacrificare tempo divertimenti e famiglia per la nostra città. Per commentare questa amministrazione non ci sono più parole". 

Critica anche la consigliera Irma Melini (Scelgo Bari): "Ho chiesto per iscritto i costi di ogni seduta consiliare e i costi delle sedute deserte ammontano minimo a 373,33 euro a volta. Troppi se si pensa che i soldi per un Ente locale non sono mai abbastanza di questi tempi. Ritengo che questa Maggioranza sia sempre più distante dal suo Sindaco che, purtroppo, è anche incapace di imporre loro maggiore coscienza e rispetto per i baresi. Non si può presenziare in Aula solo per approvare i debiti fuori bilancio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento