menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb Marcello Gemmato

Foto Fb Marcello Gemmato

Una corona funebre davanti alla sede di Fratelli d'Italia: "Gesto intimidatorio, presentata denuncia"

L'episodio denunciato dagli esponenti locali del partito, Filippo Melchiorre e Marcello Gemmato. Pochi giorni fa Melchiorre aveva segnalato il danneggiamento di alcuni manifesti

"Questa mattina ci hanno chiamato per avvisarci del gesto intimidatorio: una corona di fiori davanti alla porta della nostra sede di Bari. Di certo non un omaggio floreale dal messaggio positivo. Il tutto sotto gli occhi delle telecamere. Abbiamo già provveduto a sporgere denuncia alle autorità competenti e richiesto di visionare le immagini".

A denunciare l'episodio è Marcello Gemmato, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, pubblicando una foto che ritrae la corona funebre posizionata davanti alla sede barese del partito, in corso Vittorio Emanuele. Nessun dubbio, da parte di Gemmato, sul fatto che si sia trattato di un gesto intimidatorio. La corona di fiori è la stessa posizionata qualche giorno fa dalla Cgil sotto la targa di Benedetto Petrone - il giovane militante comunista ucciso da un gruppo di fascisti nel 1977, a Bari - che si trova a pochi metri da uno degli ingressi della sede di FdI, ma priva dei nastri con il messaggio commemorativo, e gli esponenti di FdI sono certi che sia stata posizionata di proposito all'ingresso della sede, con scopo intimidatorio.

"Continuano i messaggi e gli atti intimidatori da parte di ignoti contro Fratelli d'Italia", afferma Filippo Melchiorre, consigliere comunale di Fd'I, che alcuni giorni fa aveva denunciato il danneggiamento di alcuni manifesti elettorali affissi in centro.

Le attestazioni di solidarietà bipartisan

“Un gesto vile che merita una denuncia forte e corale - scrive in una nota il sen. D’Ambrosio Lettieri (Noi con l’Italia) - Agli amici di Fratelli d'Italia che questa mattina hanno trovato una corona funebre davanti alla sede del partito a Bari vecchia, va tutta la mia solidarietà. Sono certo che non si faranno intimidire da questa che non esito a definire una vigliaccata. Mi auguro che i responsabili siano presto individuati e puniti”.

“Se dovesse essere confermata la tesi dell’atto intimidatorio nei confronti della forza politica fratelli d’Italia, denunciato dal consigliere Melchiorre e dal coordinatore gemmato - si legge in una nota di Silvio Delle Foglie, consigliere comunale e segretario cittadino del Pd - sarebbe un fatto grave che merita tutta la solidarietà del Partito Democratico di Bari, che rappresento. Riteniamo sia quanto mai opportuno evitare gesti vili come questo, che hanno l’unico merito di alimentare tensioni e polemiche politiche di cui il Paese e la città di Bari non ha bisogno. Gli avversari non devono mai trasformarsi in nemici, pertanto la contesa politica deve restare sempre e soltanto nel recinto della dialettica democratica. Il partito Democratico e tutte le altre forze politiche devono essere coese su questo fronte e condannare senza reticenze atti intimidatori o espressioni di dissenso di questo tipo. Questo è un lavoro culturale lento ma che abbiamo il dovere di portare avanti tutti insieme”.  


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento