Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Crisi degli enti di formazione: la Cgil soddisfatta dei provvedimenti del Consiglio regionale

Un comunicato della FLC Cgil che esrime soddisfazione per i provvedimenti presi dalla giunta regionale in aiuto degli enti di formazione in crisi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

CRISI DEGLI ENTI DI FORMAZIONE e MISURE ADOTTATE DAL CONSIGLIO REGIONALE

"Le misure adottate dal Consiglio regionale ieri, 28 giugno 2011, in sede di assestamento di bilancio, con riferimento al settore della formazione professionale, unitamente alla proroga della cassa integrazione fino al 31 dicembre 2011 su cui oggi sta decidendo la Commissione regionale per l’impiego, potrà consentire anche di affrontare con maggiori prospettive le singole crisi aziendali degli Enti di formazione.

Nella seduta di ieri il Consiglio regionale ha previsto: 1) che gli enti di formazione potranno cedere parte dei crediti certi liquidi ed esigibili in favore dei propri dipendenti per poter estinguere anche solo parzialmente quanto dovuto in termini di retribuzioni arretrate non pagate; 2) uno stanziamento di un milione di euro per incentivare l’esodo dei formatori del settore.    Tali misure sono coerenti con quanto già discusso nei precedenti incontri tra Regione e Organizzazioni Sindacali, anche al tavolo avviato dalla task force per l’occupazione della Regione e che avevano affrontato proprio la situazione di crisi di alcuni Enti di formazione che tra l’altro non erogano le retribuzioni al personale dipendente da diversi mesi (è il caso in particolare dell’Enaip Puglia).

Tale percorso va ora ripreso con determinazione e senso di responsabilità di tutti, scongiurando il ricorso a procedure di licenziamento collettivo, come più volte minacciato dall’Enaip Puglia che su questo ordine del giorno ha convocato i Sindacati di settore nel pomeriggio di oggi 29 giugno, procedure che sono ingiustificate e volte unicamente a scaricare sui lavoratori tutto il peso della situazione di crisi".

 

Bari, 29 giugno 2011

 

Paolo Peluso

Segr. Gen. FLC Cgil Puglia

Tel. 3487214905

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi degli enti di formazione: la Cgil soddisfatta dei provvedimenti del Consiglio regionale

BariToday è in caricamento