menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boschi al Cus per promuovere il Sì al referendum. Critiche da Carrieri: "Nessuno spazio per il No"

Il consigliere comunale commenta la visita del ministro, prevista per domani: "Il nostro comitato non ha potuto usufruire dei locali dell'Università. Al Cus sembrano non porsi questo problema"

"Desta piú di una perplessità la scelta effettuata dal Cus di Bari di concedere (come?) alcuni locali sportivi per un incontro sulla riforma costituzionale". Il consigliere comunale Giuseppe Carrieri (Impegno Civile) si riferisce alla conferenza in programma domani pomeriggio, nella struttura del capoluogo pugliese, dove il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, esporrà, assieme ad altri relatori, le ragioni del sì alla consultazione per approvare o meno la riforma costituzionale licenziata dal Parlamento alcuni mesi fa.

Carrieri, esponente del Comitato referendario per il No, critica la scelta della sede prevista per il dibattito: "Al nostro gruppo non sono stati concessi alcuni locali dell'Università di Bari per un dibattito a piú voci sulla riforma costituzionale, assumendo che l'Ente non deve in alcun modo partecipare al dibattito politico su temi particolarmente caldi. Il Cus, invece, non pare porsi questi scrupoli e accoglie ospiti politici per trattare temi totalmente politici. Temi che peraltro pare avranno un unica voce, non avendo notizia di inviti rivolti ai tantissimi (politici, sindacalisti, docenti, etc) che da tempo hanno dichiarato la loro contrarietá alla riforma costituzionale proposta dal Governo Renzi. Evidentemente anche questo per il Cus è un non problema"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento