Politica

Nascita Municipi: via libera del Comune, i comitati: "Una proposta vuota"

Passa in Consiglio comunale la delibera sulla costituzione dei nuovi Municipi. Contrari l'opposizione e il consigliere di maggioranza Paolini che aveva proposto un rinvio della discussione alla luce della petizione popolare presentata dai comitati per il decentramento

Approvazione con polemica ieri in Consiglio comunale per la delibera sul decentramento e l'istituzione dei nuovi Municipi presentata dall'assessore Mara Giampaolo.

LA RICHIESTA DI RINVIO RESPINTA - A scatenare le polemiche è stato il mancato accoglimento della richiesta - avanzata da Paolini e appoggiata dalla stessa opposizione - di rinviare la discussione sull'argomento alla luce della petizione popolare con più di mille firme presentata dai comitati di quartiere per il decentramento. Nel pomeriggio, prima del Consiglio, i rappresentanti dei comitati avevano incontrato il sindaco, chiedendo di rinviare il dibattito per rivedere la delibera di Giunta considerata - si legge in una nota diffusa dai comitati - "carente della dimensione di autonomia gestionale, finanziaria e programmatoria, tale da giustificare la vita delle stesse circoscrizioni senza sperpero di denaro pubblico e attente all’ascolto e alla partecipazione dei cittadini".

IL DECENTRAMENTO SECONDO LA DELIBERA - Il documento presentato dall'assessore Giampaolo prevede la delega ai nuovi Municipi delle competenze in materia di cultura, sport, servizi sociali, lavori pubblici e l'istituzione di unità decentrate per alcuni servizi.

Dal canto loro, i comitati di quartiere hanno annunciato "l'elaborazione di una proposta alternativa a quella del Comune, di vero decentramento", non escludendo l'ipotesi di una nuova petizione popolare per coinvolgere i cittadini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascita Municipi: via libera del Comune, i comitati: "Una proposta vuota"

BariToday è in caricamento