rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Di Cagno Abbrescia lascia: “Non mi piacciono i doppi incarichi”

"Al mio posto una persona integerrima. Il prossimo candidato sindaco? Occorrono le primarie"

Simeone Di Cagno Abbrescia lascia in modo ufficiale il consiglio comunale. Come anticipato già alcuni giorni fa, l’ex sindaco di Bari abbandona Palazzo di Città per lasciare il suo posto a Stefano Miniello, docente di Medicina all’Ateneo di Bari.

“Lascio - ha spiegato al termine della conferenza stampa di stamattina - perché non mi piacciono i doppi incarichi e soprattutto perché l’opposizione potrà contare su un valido sostituto come Miniello, persona integerrima e di grande spessore”.

L’ex primo cittadino svolge anche l’incarico di deputato a Montecitorio. Le elezioni nazionali sono ad un passo ed è probabile che voglia giocarsi la sua partita in vista delle prossime politiche, senza alcun pensiero a quel che accade in quel di corso Vittorio Emanuele.


Sul candidato sindaco Di Cagno non ha voluto rilasciare dichiarazioni, anche in ragione delle profonde divisioni che attanagliano il centrodestra cittadino. “Di sicuro dovranno essere svolte le primarie”, ha affermato, evitando di entrare nella querelle interna alla segreteria del PdL. Nessun pericolo, invece, per il prossimo consiglio comunale. Le dimissioni verranno formalizzate martedì prossimo e pertanto i lavori dell’assise potranno svolgersi regolarmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Cagno Abbrescia lascia: “Non mi piacciono i doppi incarichi”

BariToday è in caricamento