La consigliera Laricchia dona 190 dpi all'ospedale Giovanni XXIII: acquistati con il taglio stipendi del Movimento 5 Stelle

La consegna dei dispositivi di protezione è avvenuta in mattinata. Dei 190 kit donati, 50 sono comprensivi anche di tute protettive

Donati 190 kit di protezione per i medici dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. A consegnarli è stata la consigliera regionale del Movimento 5 stelle Antonella Laricchia: i dpi sono stati acquistati grazie ai fondi ottenuti con il taglio degli stipendi dei pentastellati: dei 190 kit donati, 50 sono comprensivi anche di tute protettive, mentre tutti contengono mascherine ffp2, gel igienizzante antibatterico per le mani e occhialini protettivi. In più sono stati donati anche altri 60 occhiali di plastica. Complessivamente con i 160mila euro delle restituzioni sono stati acquistati 3167 occhialini in plastica; 4400 mascherine ffp2 e gel igienizzanti per le mani e 3725 tute protettive, consegnati a guardie mediche, operatori del 118 e medici dei dipartimenti di prevenzione. 

"Siamo felici - spiega Laricchia - di aver potuto dare grazie al taglio dei nostro stipendi un contributo per  la sicurezza degli operatori sanitari e, in questo caso, anche dei piccoli pazienti e delle loro famiglie. Non è una donazione che cambierà la vita del personale, ma ho compiuto questo gesto con grande commozione toccando con mano la passione del personale e la dedizione ai piccoli pazienti. Dopo ogni donazione il ringraziamento a chi ogni giorno combatte contro il Covid, spesso purtroppo senza le necessarie tutele, è ancora più grande. Il nostro sistema ha retto grazie all’abnegazione del nostro personale sanitario che ha lavorato e dato il massimo sempre, nonostante le continue difficoltà".

La consigliera regionale ha ringraziato la dottoressa Rita Dario e il Direttore Generale Gennaro Migliore per la prontezza con cui hanno gestito la fase della donazione. "È stato importante per me lasciare in questo luogo di infanzia e genitorialità, di tenerezza e apprensione, di professionalità e tanto amore, materiale che viene dalla politica che taglia i suoi privilegi per restituirli ai pugliesi" ricordano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento