menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La corsa del Centrodestra verso le Politiche 2018: ultimi giorni di trattative per le liste baresi

Colloqui e confronti tra i leader della coalizione per completare il puzzle delle candidature per Camera e Senato: trattative continue tra Forza Italia, Noi con Salvini, Fratelli d'Italia e la 'quarta gamba' di Noi con l'Italia

Ore febbrili di trattative e colloqui per far quadrare il cerchio delle candidature del centrodestra alle prossime Politiche del 4 marzo: la coalizione composta da Forza Italia, Noi con Salvini, Fratelli d'Italia e la 'quarta gamba' di Noi con l'Italia (centristi e fittiani) sta definendo la squadra tra collegi uninominali e listini plurinominali, forte di sondaggi che danno buone possibilità di spuntarla anche nelle sfide singole. Il tempo stringe, anche perché le liste dovranno essere consegnate entro lunedì.

La corsa per il Senato

I tasselli si stanno componendo uno per uno a cominciare dal Senato dove nell'uninominale Puglia 1 (Bari città, Bitonto, Modugno e immediato hinterland) potrebbe essere schierato Filippo Melchiorre (Fd'I). Il senatore uscente di Forza Italia, Massimo Cassano, invece, dovrebbe correre nel Puglia 2 che comprende la zona sud e murgiana della provincia di Bari. Nella zona nord, invece, per il Puglia 3, sembra favorito l'uscente Gino Perrone, in quota Noi con l'Italia. La pattuglia plurinominale, invece, per il collegio Puglia Nord, dovrebbe essere guidata dalla forzista Licia Ronzulli. 

La situazione per la Camera

Per la Camera dei Deputati, invece, sono 5 i collegi uninominali da riempire: a Bari centro Puglia 1 sembra favorito il forzista uscente Francesco Paolo Sisto. Per FI corsa con Elvira Savino anche nel -collegio Puglia 2 (quartieri nord di Bari, Bitonto e hinterland del capoluogo). I Salviniani dovrebbero essere schierati in provincia: Nuccio Altieri potrebbe correre nel collegio Puglia 6 (Sudbarese) mentre per Rossano Sasso vi sarebbe un posto nel collegio murgiano Puglia 4. Da non escludere che il Puglia 3 (Molfetta, Bisceglie e centri limitrofi) possa andare a un fittiano. Incertezza, invece, per la composizione dei due listini plurinominali per la Camera dove bisognerà tenere in qualche modo conto delle quote di genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento