Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Regionali, alle urne il 10 maggio? Ancora polemiche sulla legge elettorale

La data indicata dal premier Renzi come la "più probabile" durante l'incontro con i parlamentari del Pd. E intanto non si fermano le polemiche sulla legge elettorale approvata dal Consiglio regionale pugliese

Alle urne il 10 maggio per eleggere il prossimo governatore della Regione. La data sarebbe stata indicata ieri dal premier Renzi durante l'incontro con i parlamentari del Pd al Nazareno. Al momento si tratta della data più probabile, considerando che prima ci sono le festività del 25 aprile e successivamente il 1° maggio.

Oltre che in Puglia, si voterà per le Regionali anche in Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche e Campania.

Intanto non si fermano le polemiche sulla legge elettorale approvata dal Consiglio regionale pugliese, che ha di fatto affossato con voto segreto le norme sulle parità di genere. Nella maggioranza è partita la 'caccia all'uomo' per stanare i 15 franchi tiratori che hanno votato a favore della pregiudiziale presentata da Forza Italia per bloccare gli emendamenti sulle quote rosa. E' scontro anche tra i candidati governatori: Schittulli accusa Emiliano di aver "tradito" le aspettative delle donne pugliesi, mentre il candidato del centrosinistra assicura che candiderà donne a capo delle liste del Pd in tutte le sei province.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, alle urne il 10 maggio? Ancora polemiche sulla legge elettorale

BariToday è in caricamento