menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pd fa il punto in vista delle elezioni regionali: ipotesi coalizione allargata e primarie per il nuovo presidente

In una nota il segretario regionale del partito, Marco Lacarra, spiega quanto deliberato nella seduta di ieri, dopo il mancato rinnovo dell'iscrizione da parte di Michele Emiliano

Possibili primarie per individuare il candidato presidente regionale da un lato, avviare contatti con le forze progressiste e democratiche per allargare la coalizione di centrosinistra. È un periodo di grandi trasformazioni per il Partito Democratico in Puglia, che ieri ha anche incassato il mancato rinnovo dell'iscrizione del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

A fare il punto è Marco Lacarra, segretario regionale del Pd, che spiega gli obiettivi da perseguire con la realizzazione del tavolo di coalizione, dopo l'incontro tenutosi ieri nella sede del Partito democratico regionale. Obiettivi che seguono alla presa d'atto "della proposta del Pd di ricandidare Michele Emiliano alle elezioni regionali 2020 e di valutare l’allargamento del campo della coalizione che nel 2015 sostenne l’elezione dell’attuale presidente".

L'ipotesi delle primarie per scegliere il candidato è quindi tra le opzioni sul tavolo, anche se poche settimane fa i Dem avevano annunciato il pieno appoggio all'attuale governatore. Oltre a primarie e allargamento della coalizione, nella nota si parla tra gli obiettivi di "porre le basi per la redazione di un programma condiviso per la Puglia per la legislatura 2020/2025" e, infine, formulare una proposta al Governo regionale di programma di fine mandato su alcuni punti essenziali e qualificanti dell’azione amministrativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento