Domenica, 20 Giugno 2021
Elezioni Santeramo 2012

Vito Zeverino: "Voglio lavorare solo per cinque anni, poi passo la mano"

Il candidato sindaco per Santeramo in Colle, ha inviato in redazione il resoconto dell'incontro con i tecnici santermani avvenuto ieri. Uno dei temi principali: la riorganizzazione degli uffici tecnici comunali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Venerdì 27 Aprile presso lo studio dell’Ing. Martino, si è svolto il cordiale incontro tra la delegazione dei tecnici Santermani,  Architetti, Ingegneri e Geometri, ed il candidato Sindaco Vito Zeverino.

Zeverino Nel Ringraziare l’associazione per l’ospitalità ha sottolineato che: “ è un dovere per me incontrare i rappresentanti di queste categorie; io non sono un “politico”; io non vado nelle case e negli studi ad illustrare programmi faraonici;  con la mia coalizione voglio portare a termine tutto quello che abbiamo scritto nel programma; certamente è sotto gli occhi di tutti, lo spreco della passata amministrazione; gli scempi del Campo Casone , ora inagibile, dell’ex Enal,  abbandonato, Di Piazza Berlinguer , Abbandonata.

A tal riguardo , parlando con i tecnici della coalizione , cercheremo di dare l’agibilità quanto prima al campo Casone, mettendo a norma quanto oggi non lo sia; per l’ex Enal c’è un problema con l’arredo, ma leggendo il “carteggio” risolverò anche questo problema. Piazza Berlinguer farò un incontro con i Santermani, per spiegare loro cosa intendo fare per ridare questa piazza alla Città, nel più breve tempo possibile.

Per quanto riguarda gli uffici tecnici del Comune: provvederò immediatamente a nominare un dirigente dell’Ufficio tecnico, che accorpi il privato ed il pubblico; il dirigente che ha ricoperto la carica precedentemente non ha lavorato male, e se i responsabili delle categorie dei Tecnici, insieme a me troveranno un intesa su una determinata persona,  sicuramente doteremo l’ufficio della persona Giusta. Cercherò la collaborazione di tutti, e solo così in fatti potremo crescere, e soprattutto senza guardare il colore politico di nessuno: guarderò solo in funzione del bene dei Santermani .

Santeramo necessita di una scossa, e la scossa la può dare il PUG. Ho a cuore il problema case Popolari: ci sono spazi per operare in questo ambito, costruendo nuovi alloggi, ed in me sia l’istituto case popolari, con il quale ho cordiali rapporti, sia i Santermani, troveranno   una  “ sponda”.

I tecnici hanno AFFERMATO che il SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive),  dove gli imprenditori possono avviare o sviluppare un’impresa e ricevere tutti i chiarimenti sui requisiti, la modulistica e gli adempimenti necessari e che dovrebbe  semplificare e  e garantire la conclusione delle pratiche in tempi rapidi e certi, e soprattutto,  darebbe all’imprenditore  il vantaggio di rivolgersi ad un unico ufficio, per Santeramo è un PROBLEMA; chiediamo quindi di distaccarci da Altamura, e portare l’ufficio a Santeramo. L’ING. Cacciapaglia, ha preso la parola ed ha detto: “ la nostra Associazione chiede al futuro sindaco, senza fare programmi faraonici, di intercettare i finanziamenti,  e cosa importantissima, utilizzarli al meglio;  chiediamo al futuro Sindaco, inoltre,  che il RUP, cioè chi ha assunto dei compiti e abbia responsabilità, li porti a fine, e se ci sono da parte sua errori, si debbano correggere, facendo sapere che chi ha lavorato è stato negligente. Quindi riassumendo, cosa chiede l’associazione:

-          portare avanti il PUG

-          semplificazione burocratica, rimodulando le funzioni dell’Ufficio tecnico.

Zeverino quindi ha concluso dicendo:

“ io voglio lavorare soltanto per il bene di Santeramo; voglio lavorare solo per 5 anni, poi passo la mano ad altri: ci sono valori che dobbiamo avere a cuore, quali la famiglia, ed io sono certo che in questi 5 anni,  di concerto con la mia coalizione e con le associazioni di categorie,  potremo ridare a Santeramo lo smalto dei tempi migliori.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vito Zeverino: "Voglio lavorare solo per cinque anni, poi passo la mano"

BariToday è in caricamento