Martedì, 3 Agosto 2021
Elezioni comunali provincia di Bari 2013

Amministrative 2013: "Il Movimento Schittulli decisivo per il centrodestra in Puglia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il Movimento Schittulli radica in modo sempre più incisivo la sua presenza nella provincia di Bari e diventa determinante sia nella vittoria al primo turno del sindaco di Conversano, Giuseppe Lovascio, sia per i risultati conseguiti negli altri Comuni, dove fra 15 giorni ci saranno i ballottaggi. A conferma che la strada intrapresa sia quella più rispondente ai bisogni del cittadino: è questa l'analisi del voto che emerge dalle ultime Amministrative in Terra di Bari.

Nella recente tornata amministrativa, in Terra di Bari, il Movimento Schittulli ha presentato proprie liste in sei Comuni: Conversano (conseguendo un consenso del 5,2% che ha permesso già l'elezione di un consigliere comunale), Corato (7,5%), Modugno (7,2), Molfetta (5,2), Noci (9), Valenzano (6,8).

Con una media provinciale del 7% circa.

Un risultato davvero soddisfacente, se si tiene conto che in soli tre anni è stato creato un movimento popolare che gli elettori percepiscono come sensibile ai valori solidaristici della società civile, vicino ai giovani, e che mette al centro del proprio programma il lavoro, la giustizia sociale, la salute. commenta Grande soddisfazione, quindi, è stata espressa dal leader del movimento, Francesco Schittulli, per un risultato che, sul piano politico, pone il Movimento all'interno dell'aria di centrodestra come seconda forza politica dopo il Pdl, che ha presentato chiaramente liste in tutti gli otto Comuni raggiungendo una media del 16% circa. Soddisfazione derivante, peraltro, dalla considerazione che il 'movimento' in questi anni non solo si è presentato nelle varie competizioni amministrative, ma pur non avendo la forza e l'apparato di partiti tradizionali e nazionali, che possono contare su finanziamenti, risorse economiche e rappresentanti in Parlamento e nel Governo nazionale, riesce ad attirare sul proprio simbolo un ampio consenso, grazie anche all'instancabile lavoro del segretario provinciale del movimento, il consigliere regionale Davide Bellomo.

Il Movimento Schittulli ha, inoltre, voluto dare il proprio contributo alla vittoria del centrodestra anche in altre realtà pugliesi raggiungendo risultati addirittura non preventivati: a Margherita di Savoia ha vinto la lista civica che candidava a sindaco un nostro esponente, Paolo Marrano; a Carovigno (nel Brindisino) dove per la prima volta è stata presentata una lista che ha portato il movimento ad essere la prima forza politica del centrodestra con il 9,2%; a Manduria (nel Tarantino) dove, anche qui, per la prima volta è stata presentata una lista che ha superato il 10% e, sempre nel Tarantino, a Palagianello, in una lista civica, che ha portato all’elezione di due consiglieri comunali. Oltre a Barletta e a Bisceglie, sul Gargano, una lista è stata presentata a Sannicandro, ottenendo un risultato che consente di ben sperare per il futuro. Anche in questo caso grazie all'instancabile lavoro del segretario regionale Vito Mascolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative 2013: "Il Movimento Schittulli decisivo per il centrodestra in Puglia"

BariToday è in caricamento