Sabato, 31 Luglio 2021
Comunali Bari 2014

Alessandra Partipilo, candidata al Comune nella lista "Decaro per Bari"

Sono Alessandra Partipilo, candidata al Consiglio Comunale nella lista “Decaro per Bari”.

Ho 38 anni, sono sposata, madre di due splendide bambine di 5 e 2 anni.
Sono musicista e musicoterapeuta e mi occupo dell’insegnamento della musica nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria.

Da 24 anni vivo a Loseto, quartiere sorto alla periferia di Bari alla fine degli anni ‘80, dove mi sono trasferita poco più che tredicenne; qui sono cresciuta e ho deciso di creare la mia famiglia.
In questo “lontano” quartiere di periferia ho avuto la fortuna di vivere profonde esperienze sociali che col tempo mi hanno portato a diventare la persona che sono oggi. Qui ho conosciuto l’allora novello parroco Don Vito Marotta, instancabile comunicatore, e grazie a lui per molti anni ho felicemente trascorso il mio tempo libero in ambito parrocchiale: sono stata catechista dei gruppi giovanili, animatrice dei campi estivi, educatrice per minori a rischio, sempre spronata a dare il massimo di me stessa e a mettermi a disposizione del prossimo.

Fondamentale nella mia crescita personale è stato l’incontro con un’associazione di volontariato che si occupa della promozione della persona disabile con una visione innovativa “il malato per mezzo del malato con l'aiuto del fratello sano”. Questa esperienza, che definirei “interiormente illuminante” mi ha insegnato la grande forza posseduta da queste persone che dietro la loro debolezza fisica, e in qualche caso anche psichica, nascondono un grande bagaglio di conoscenze, esperienze e idee operative che molto spesso sono risultate semplicemente disarmanti!

Il grande arricchimento interiore regalatomi da questa nuova famiglia insieme ad alcune difficili e complesse esperienze personali, mi hanno fatto capire che molto spesso ci si sente impreparati d affrontare problemi legati al quotidiano, senza sapere come e cosa poter fare per risolverli  e vivendo un senso di abbandono anche da parte degli uffici istituzionali  preposti.
Crescendo ho maturato la convinzione che fosse necessario cominciare a colmare il vuoto che si crea intorno a chi vive queste e altre importanti difficoltà e per questo nel 2008 ho avviato nel mio quartiere una cooperativa sociale che potesse rispondere alla cronica mancanza di strutture e servizi rivolti all’infanzia, all’adolescenza e ai diversamente abili e andasse incontro ai bisogni delle famiglie, con l’obiettivo di realizzare nel tempo un centro sociale polivalente con laboratori multiattività e di “diversabilità”; per me la diversità  deve essere il punto di partenza per una crescita reciproca delle persone e mai  motivo di lontananza.

Ho deciso di candidarmi perché  ritengo che, oggi più che mai, le Istituzioni abbiano il dovere di essere vicine ai bisogni dei cittadini e, trasponendo un motto imparato durante le lezioni di musicoterapia, credo che la gente meriti SEMPRE di essere accolta, ascoltata ed accompagnata nella risoluzione delle sue difficoltà con grande impegno e senso di responsabilità. Sono fermamente convinta che per ricostruire una società migliore occorra ripartire dal “basso”, rieducando i nostri figli sin da piccoli al senso civico e al rispetto reciproco, all’amore per la cultura, per l'arte, per il bene comune. Oggi la politica non ha solo bisogno di nuove idee o progetti, ma necessita soprattutto di incrementare il numero della gente onesta e operosa che umilmente e responsabilmente si dedichi alla “polis” cioè a tutti noi!
Questa è la mia idea della Politica, intesa come flusso continuo di informazioni tra istituzioni e cittadini chiamati a partecipare in modo attivo ad un processo decisionale chiaro, trasparente e comune.

LE MIE PROPOSTE per la nostra Città:
VERDE E AMBIENTE: creazione di aree verdi e parchi attrezzati in ogni quartiere della città attivando accordi di programma e partenariato con il mondo dell'associazionismo e delle cooperative sociali, semplificando i regolamenti di affidamento d'uso della gestione delle stesse e favorendo forme di premialità e deducibilità fiscale a livello Comunale per tutte le iniziative intraprese dal cittadino in materia di salvaguardia ambientale e risparmio energetico (edilizia, trasporto urbano, orti condominiali ecc.);

LAVORO: promuovere la creazione di “cantieri sociali/società di mutuo soccorso”, luogo di incontro e interscambio reciproco di prestazioni professionali e artigianali con il cittadino e introdurre, ove consentito, all'interno dei bandi di forniture servizi e appalti che riguardano il Comune e le Municipalizzate, forme di premialità per il coinvolgimento di soggetti svantaggiati e/o temporaneamente estromessi dal modo del lavoro (attingendo dalle liste dei lavoratori socialmente utili, della cassa integrazione ecc.)

CULTURA, SPORT E SOCIALE: promuovere e sostenere la realizzazione in ogni quartiere di laboratori multiattività e di diversabilità, consentendo ad Associazioni e Cooperative di utilizzare il patrimonio immobiliare di proprietà comunale ad oggi abbandonato e/o in disuso, nonché pubblicizzando, incentivando e semplificando l'accesso ai beni confiscati alla malavita organizzata.

CITTADINI E ISTITUZIONI: realizzare in ogni quartiere sportelli che si supportino il cittadino nella risoluzione di problematiche riguardanti il rapporto con la pubblica amministrazione, creando una rete che coinvolga uffici comunali, servizi sociali, scuola, ecc., anche con l’ausilio delle nuove tecnologie informatiche.

Grazie per l’attenzione che mi hai dedicato e per il tuo sostegno.
Alessandra

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandra Partipilo, candidata al Comune nella lista "Decaro per Bari"

BariToday è in caricamento