Mercoledì, 4 Agosto 2021
Comunali Bari 2014

Elezioni comunali Bari 2014: come si vota

Dal voto disgiunto ai colori delle schede, passando per la novità della doppia preferenza: tutte le informazioni utili

Il facsimile della scheda elettorale per il Comune

PER IL COMUNE - SCHEDA BLU

Per eleggere il sindaco e i consiglieri comunali si vota con una sola scheda di colore azzurro.

Il nome di ciascun candidato alla carica di sindaco è già riportato nella scheda, affiancato dal simbolo della lista o delle liste che lo appoggiano: il sindaco eletto resta in carica per 5 anni. Può ricoprire tale carica per un massimo di due mandati consecutivi.

Per l'elezione dei consiglieri comunali, è possibile esprimere una o due preferenze, indicando il cognome dei candidati prescelto accanto al simbolo della lista a cui appartengono, secondo quanto risulta dagli elenchi affissi presso le sezioni elettorali.

Se si esprimono due preferenze, queste devono fare riferimento a persone di sesso diverso e appartenenti alla stessa lista, pena l'annullamento della seconda preferenza, come previsto dalla legge che ha introdotto la doppia preferenza di genere - DOPPIA PREFERENZA DI GENERE: CHE COSA E' E COME FUNZIONA

PER I MUNICIPI - SCHEDA ROSA

Anche per l'elezione dei nuovi Municipi (scheda di colore rosa) vale la stessa regola della doppia preferenza. Resta salva ovviamente la facoltà di esprimere una sola preferenza, o di non esprimerne nessuna. Le preferenze devono essere espresse solo per candidate o candidati della lista per cui si vota.

COME SI VOTA

È possibile esprimere il proprio voto in tre modi diversi, tracciando un segno:

1) solo sul simbolo della lista: si vota così sia per il sindaco che per la lista ad esso collegata

2) solo sul nome di un candidato sindaco: si vota così solo per il sindaco e non per la lista o le liste a lui collegate

3) sia sul simbolo della lista, con l'eventuale indicazione della preferenza, sia sul nome di un candidato sindaco non collegato a quella lista: questo è il "voto disgiunto".

Viene eletto sindaco il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi, cioè almeno il 50 per cento più uno.  Qualora nessun candidato raggiunga tale quota, si torna a votare dopo 2 settimane: per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti si va quindi al "ballottaggio". Dopo il primo turno, entro una settimana le varie liste possono a loro volta collegarsi con uno dei due candidati ammessi al ballottaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali Bari 2014: come si vota

BariToday è in caricamento