Comunali Bari 2014

Lettera aperta dell'associazione 'Rita Atria' ai candidati sindaco: "Servono idee chiare su sicurezza e legalità"

L'appello lanciato dalla 18enne Mariacristina Ciuffreda, referente dell'associazione antimafie. I destinatari sono i candidati alle elezioni del 25 maggio

Una lettera aperta ai candidati sindaco di Bari per chiedere maggiore chiarezza sui programmi relativi alla lotta contro la criminalità organizzata. E' l'iniziativa lanciata dalla 18enne Mariacristina Ciuffreda, referente dell’associazione antimafie 'Rita Atria'.

L'appello si apre con un richiamo all'omicidio del quartiere Catino. Qui il 15 aprile è stato ucciso il sorvegliato speciale Luigi Vessio. Lo stesso giorno in cui Presidente della Commissione parlamentare antimafia è arrivato a Bari. "Che sia stata una coincidenza o meno, questo ennesimo episodio di violenza criminale mi ha portata a riflettere sul fatto che la criminalità organizzata è ancora troppo presente sul nostro territorio e talvolta (spero di sbagliarmi) mi sembra che questo problema sia sottovalutato. Parlando con i miei coetanei ho spesso l’impressione che alcuni considerino le organizzazioni mafiose come una realtà passata e quasi leggendaria e che altri, invece, ritengano che la presenza mafiosa sul nostro territorio sia quasi una 'caratteristica' della nostra terra e che noi cittadini non possiamo fare altro che cercare di non immischiarci nelle 'loro questioni'", scrive Ciuffreda.

Ma per la referente della 'Rita Atria' invece un cambiamento è possibile. Serve però chiarezza nei programmi elettorali e idee concrete.  "A mio parere una città in cui si viva nella sicurezza e nella legalità è possibile, ma per realizzarla c’è bisogno di molto impegno e determinazione. Quest’anno, come tanti altri ragazzi, sarò chiamata per la prima volta a dare il mio voto per scegliere coloro che amministreranno la città. A mio avviso la lotta alle mafie deve essere uno dei punti principali dei programmi elettorali ed è per questo motivo che vorrei chiedere ai candidati alle elezioni comunali dei chiarimenti su ciò che loro hanno intenzione di fare a riguardo, aspettandomi non parole vane, ma progetti concreti e piani d’azione realizzabili che mi aiutino a fare una scelta più consapevole e soprattutto a credere sempre più in una città migliore", conclude la ragazza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera aperta dell'associazione 'Rita Atria' ai candidati sindaco: "Servono idee chiare su sicurezza e legalità"

BariToday è in caricamento