Comunali Bari 2014

Convochiamoci per Bari, Luigi Paccione il possibile candidato sindaco

Il movimento di cittadinanza attiva nato a sinistra ha chiesto al noto avvocato barese di candidarsi alle amministrative. A metà febbario l'ufficialità. Inbtanto si raccolgono le firme. Giovedì incontro al BluOrg di via Celentano

'Convochiamoci per Bari' ha il suo candidato. L’ufficialità arriverà a metà febbraio, a valle di un percorso di partecipazione avviato nei mesi scorsi. Si tratta dell’avvocato Luigi Paccione, noto nel passato anche per aver coordinato, insieme ad Alessio Carlucci, l'azione di class action per rendere immediatamente pubblica la proprietà del teatro Petruzzelli.

La rete di associazioni, movimenti, gruppi informali  e persone singole che nei scorsi mesi ha alimentato ‘Convochiamoci per Bari’ ha prodotto un documento programmatico che raccoglie le istanze logo convochiamoci-2di quanti, a sinistra, non hanno voglia di confondere la propria proposta con quella offerta dal tavolo di centrosinistra.  Sul profilo facebook di ‘Convochiamoci per Bari’ è possibile trovare un appello di adesione al percorso di cittadinanza attiva che vede tra le promotrici anche Teresa Masciopinto, coordinatrice di Alba. “Si tratta di un appello rivolto a tutte le donne e a tutti gli uomini di Bari che decideranno di sostenere con la propria adesione la nostra comune impresa collettiva in vista delle prossime amministrative cittadine”, si legge nel documento. “A Luigi Paccione abbiamo chiesto di rappresentarci alle prossime elezioni per la candidatura a sindaco primo fra pari, di una visione altra della città: democratica e partecipata, accogliente e includente, laica e giusta, sostenibile e generosa, culturalmente aperta e creativa, attenta ai bisogni delle persone più deboli e alla difesa dei beni comuni e della loro inalienabilità”, proseguono gli autori dell’appello.

L’idea di ‘Convochiamoci per Bari’ è quella di affiancare una candidata donna, co-sindaca, perché “crediamo nel potere diffuso della democrazia paritaria, della contaminazione tra saperi, culture e militanze differenti”. Giovedì pomeriggio, alla Galleria BluOrg di via Celentano, è stata organizzata una assemblea in cui verrà presentato il candidato Luigi Paccione.  Se si giungerà al ballottaggio sarà interessante comprendere il destino di ‘Convochiamoci per Bari’: se per alcuni è una pericolosa frammentazione di area, per altri è una doverosa “distinzione nelle pratiche decisionali del centrosinistra”.  Di sicuro un chiaro segnale di come la Primavera pugliese abbia lasciato strascichi di delusione. E con sè una fetta crescente di persone che ha voglia di costruire un percorso nuovo di rappresentanza. Risultati ed effetti saranno valutati molto presto. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convochiamoci per Bari, Luigi Paccione il possibile candidato sindaco

BariToday è in caricamento