Martedì, 27 Luglio 2021
Comunali Bari 2014

Municipi, Lettieri (FI): "Melini con la sinistra? Sarebbe mortificante"

Il segretario cittadino di Forza Italia interviene sui rumors che danno l'ex An alla presidenza del Municipio del Mare: "Spero sia una notizia infondata, è ancora iscritta al nostro partito". Intanto nella coalizione che sostiene Di Paola si tratta per le presidenze municipali: "I nostri criteri di scelta sono competenza, consenso e autorevolezza"

“Se fosse vero, sarebbe un esempio di politica trasformista e mortificante”. Il segretario cittadino di Forza Italia, Luigi D’Ambrosio Lettieri, interviene sul possibile cambio di guardia della fittiana Irma Melini, nell’ultima legislatura capogruppo del PdL nella circoscrizione Madonnella,  probabilmente cooptata da Antonio Decaro per guidare la coalizione di centrosinistra nel Municipio del Mare, che comprende Murat, San Nicola, Japigia, Libertà, Madonnella, Torre e Mare.

“A noi risulta un’iscritta del partito, mi auguro che siano solo notizie infondate – continua D’Ambrosio Lettieri - . Se così non fosse, assisteremmo ad un’azione mortificante che  offende la dignità di quanti credono con serietà alla politica”.

La partita dei Municipi tiene in caldo anche tutta la coalizione dei moderati a sostegno di Mimmo Di Paola, con Massimo Cassano del Nuovo Centrodestra pronto a correre da solo laddove non dovesse raggiungere l’accordo con tutti gli altri partiti. Sul banco degli imputati c’è Forza Italia, primo partito della coalizione che pare abbia richiesto due candidati alle presidenze municipali. Una soluzione che non piace al leader degli alfaniani pugliesi, che con queste  amministrative ha lanciato un guanto di sfida a Raffaele Fitto per la leadership pugliese.

“Entro il 12 aprile avremo un’assemblea con tutti i soggetti della coalizione – dichiara Lettieri -. Io credo che i criteri per la scelta debbano essere competenza, consenso e autorevolezza e intorno a questi sarà importante costruire convergenze che tengano insieme la coalizione”.  Per l’ex amministratore unico di Aeroporti di Puglia si tratta di una gatta da pelare, che rischia di rallentare anche la campagna elettorale per l’obiettivo più grande: quel Palazzo di Città che il centrodestra da dieci anni non riesce più a governare.

Ritornando a Madonnella, il Partito Democratico è in fibrillazione per la possibile candidatura di Irma Melini a presidente del centrosinistra. Il consigliere circoscrizionale uscente, Antonio Bozzo, pare deciso a ritirare la candidatura. Il circolo storico di via Zara , che ha incoronato Decaro con il maggior numero di preferenze nelle scorse primarie, è stordito dalla notizia e non accetterebbe di buon grado di sostenere chi, per anni, è stata considerata la principale avversaria politica nella VII circoscrizione.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipi, Lettieri (FI): "Melini con la sinistra? Sarebbe mortificante"

BariToday è in caricamento