Lunedì, 21 Giugno 2021
Comunali Bari 2014

Digeronimo risponde al M5S: "Mai contrattato poltrone, noi sempre coerenti"

La pm ribatte alle parole di Vincenzo Madetti, rilasciate ieri a Baritoday: "Non ho mai cercato una candidatura nel M5S pur avendo firmato per le loro liste e condividendo su Facebook argomentazioni dei 5 Stelle"

"Madetti non ha letto le interviste, ha letto solo il titolo. Non ho mai detto che faremo alleanze con chi ci garantisce assessorati". Desirée Digeronimo replica ai concetti espressi ieri, dal candidato sindaco dei 5 stelle a Baritoday, il quale aveva rimarcato il no del M5S ad alleanze elettorali, rifiutando l'idea che nel Movimento non ci fosse spazio per la democrazia: "La nostra non è una richiesta di poltrone - spiega la pm - ma di valori a cui non vogliamo rinunciare perché siamo contro le spartizioni dei partiti",

"A nostro avviso - rimarca Digeronimo - urbanistica e ambiente sono settori strategici per Bari e riteniamo che debbano essere assegnati a persone competenti e non appartenenti ai partiti perchè è l'unica rappresentazione di garanzia per le persone, tutelando il bene comune. Il nostro percorso - prosegue - è stato sempre coerente, ovvero che saremmo andati con una lista civica al di là degli schieramenti. Vi è una compatibilità tra il nostro modo di vedere la politica e la nostra lotta per superare le barriere ideologiche, come fa il M5S rivolgendosi ai cittadini". 

Digeronimo smentisce ancora una volta l'ipotesi rilanciata dagli attivisti locali del Movimento, che avrebbe visto il magistrato sondare una candidatura nelle loro fila: "Come sanno bene Madetti e company io non ho mai cercato una candidatura nel M5S pur avendo firmato per le loro liste e condividendo su Facebook argomentazioni dei 5 Stelle. Temo - aggiunge - siano molto spaventati da queste amministrative, poiché non avendo un programma solido e competente, oltre che specifiche, e che difendano il proprio orticello che nessuno vuole attaccare. Sarei però felice del loro risultato, perché non siamo in contrapposizione".

"In più - fa notare la pm - abbiamo proposte costruttive con persone competenti. Gli elettori 5 Stelle sono tanti e non sono tutti attivisti, sono persone stanche di un certo modo di fare politica, un po' come quelle che fanno riferimento al progetto delle liste civiche che supportano la mia candidatura. Il linguaggio usato da Madetti"  dice Digeronimo riferendosi alla convinzione da lui espressa, su un ipotetico flop alle amministrative "è della più vecchia e becera politica. Le parole tradiscono le identità".

Digeronimo, infine, risponde anche a Mimmo Di Paola: "Dice che vado rincorrendo il M5S. Se lui ritiene di ghettizzare i cittadini in gabbie ideologiche preconcette, questo non è il mio modo di fare politica. Ogni giorno percepisco la voglia di cambiamento delle persone stufe della logica di appartenenza. Vogliono i fatti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digeronimo risponde al M5S: "Mai contrattato poltrone, noi sempre coerenti"

BariToday è in caricamento