Lunedì, 14 Giugno 2021
Comunali Bari 2014 Murat / Via de Rossi

Comunali, lettera di minacce al candidato sindaco Paccione

Il plico recapitato nella sede di Convochiamociperbari. Nella busta un foglio scritto a stampatello con pesanti insulti omofobi e razzisti. L'episodio denunciato alla Digos

Una busta gialla di tipo commerciale, come quelle in uso nella pubblica amministrazione. Su un foglio scritto a stampatello, con un normografo, pesanti insulti omofobi e razzisti e una firma: "Falange armata - 17 novembre".

Il plico contenente le minacce è stato recapitato per posta nella sede del Laboratorio di arte politica di convochiamociperbari, il movimento di cittadinanza attiva che sostiene la candidatura a sindaco di Luigi Paccione. L'episodio è stato subito denunciato alla Digos, che ha avviato le indagini.

"Non intendo strumentalizzare la lettera minatoria giunta oggi al mio Laboratorio di arte politica", ha dichiarato all'Ansa l'avvocato amministrativista in corsa per Palazzo di Città. "Potrebbe trattarsi di un semplice mitomane come di una reale minaccia. Nel dubbio abbiamo sporto denuncia alla Digos. in ogni caso, anche se si trattasse di una minaccia reale, il nostro movimento non ne sarebbe intimidito perché le idee e i contenuti che sostengono il nostro progetto politico non possono essere attinti dalla palude della violenza estremistica".

lettera paccione-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, lettera di minacce al candidato sindaco Paccione

BariToday è in caricamento