Comunali Bari 2014

Marco Cornaro (Polo barese): “L’aereo della digeronimo una trovata grottesca in stile berlusconiano”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"Avevamo sempre pensato che scene come questa potesse regalarcele solo Silvio Berlusconi. E, invece, ci sbagliavamo di grosso. Colei che, peraltro ha sempre attaccato Berlusconi , il suo sistema e le sue 'esternazioni pittoresche', non solo si è ispirata al Cavaliere ma lo ha anche superato". Marco Cornaro, candidato sindaco indipendente per la lista civica Polo Barese, attacca a muso duro la trovata kitsch del magistrato prestato alla politica, Desiree Digeronimo, che ieri mattina ha fatto sorvolare il cielo di Bari da un aereo con uno striscione che riprende il suo slogan elettorale "È Bari la prima donna".

"Una trovata grottesca, provinciale, carnascialesca e demagogica, in un momento in cui la gente non riesce neanche a fare due pasti al giorno", aggiunge Cornaro. "Un gesto, peraltro, compiuto da un candidato sindaco che aveva detto che la sua campagna elettorale sarebbe stata a costo zero. E non serve prendere ipocritamente le distanze affermando che l'importo speso è stato versato da alcuni simpatizzanti che si sarebbero autotassati. In primis, mi piacerebbe sapere chi sono questi 'benestanti' che fittano un aereo. Ma mi piacerebbe anche sapere come lei intenderà ricambiare la cortesia. Una cosa è certa, la Digeronimo è passata dai 'caffè con Desiree' agli 'aerei per Desiree'. Non c'è che dire, in pochi mesi, di strada ne ha fatta tanta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Cornaro (Polo barese): “L’aereo della digeronimo una trovata grottesca in stile berlusconiano”

BariToday è in caricamento