Mercoledì, 28 Luglio 2021
Comunali Bari 2014

Petruzzelli vicino al teatro, in via Putignani il comitato elettorale: “Ce lo hanno donato”

Il candidato sindaco si prepara alle primarie del 23 febbraio: "Il mio obiettivo è raccogliere firme anche per chi non raggiunge il tetto delle 1500". A due passi dal politeama la sua base: "Sarà un luogo di incontro e confronto e non mancherà uno spazio gioco per i più piccoli"

Il comitato elettorale di Pietro Petruzzelli in via Putignani

Il conto alla rovescia per la fine dell’anno è già iniziato. Ma una volta trascorsa la sbornia delle festività natalizie, inizierà il count down per lui più importante, quello delle primarie. La lunga corsa verso il 23 febbraio è già partita per Pietro Petruzzelli, primo candidato alla successione di Emiliano subito seguito dai compagni di coalizione Giacomo Olivieri (Realtà Italia) e Alfonsino Pisicchio (Centro Democratico). Petruzzelli ha iniziato i lavori per l’allestimento del comitato elettorale in via Putignani, a pochi passi dal politeama che porta il suo stesso cognome.

“Non potevamo farci sfuggire questa occasione  - spiega Petruzzelli -. Non abbiamo i soldi per permetterci un locale in fitto ed un mio amico ha deciso di donarmelo per il tempo delle elezioni: ne faremo un luogo di incontro, dibattito e convivialità con uno spazio gioco rivolto ai bimbi”. Il locale aprirà dopo l’Epifania, ma l’obiettivo numero uno è quello di raccogliere, entro il 24 gennaio, le 1500 firme per presentare la propria candidatura: “Abbiamo appena iniziato, arriveremo senza problemi al numero che è stato indicato, ma il mio vero obiettivo è raccogliere quante più firme possibili per metterle a disposizione di chi ha voglia di candidarsi ma non ha raggiunto il tetto stabilito dai partiti”.

La richiesta che Petruzzelli ha fatto al tavolo delle forze di centrosinistra è di celebrare le primarie per i cinque candidati presidenti di circoscrizione, insieme a quelle per la scelta del candidato sindaco: “Lo credo perché ritengo che in questa fase il centrosinistra debba raccogliere quante più energie possibili per iniziare a suscitare entusiasmo, coinvolgimento e passione  in vista dell’appuntamento elettorale”. “Le circoscrizioni sono luoghi che i cittadini vivono, anzi dovrebbero avere più funzioni decisionali e mi auguro che il prossimo marzo si porti in consiglio comunale il regolamento per istituire dei veri municipi e  non dei meri accorpamenti circoscrizionali”.

Nel frattempo su Facebook è nato il gruppo “12 regole per primarie aperte e partecipate” del gruppo Open Pd Bari. Tra i punti viene richiesta l’assoluta volontarietà (e non obbligatorietà) del contributo da versare. A ciò si aggiunge la possibilità che il voto sia esteso agli immigrati con visto regolare di soggiorno e agli studenti universitari fuori sede. “Mi fa piacere che ci siano molti attivisti del partito che la pensano come me”, commenta Petruzzelli. “Mi auguro che le primarie siano davvero aperte al maggior numero possibile di persone, penso ad esempio ai migranti ma anche agli studenti fuorisede che vivono da anni nella nostra città e che hanno il diritto di partecipare a questo bel momento di democrazia”.

Intanto fra qualche giorno si conoscerà l’esito della sentenza sul deputato barese Antonio Decaro, coinvolto in un processo con l’accusa di abuso di ufficio. Laddove dovesse essere proclamata la sua innocenza, non è escluso che possa giungere l’ufficializzazione della sua candidatura. In città da mesi non si parla d’altro e in quel di via Re David sono molti ad attendere un superamento dell’empasse.

Petruzzelli è comunque tranquillo: “Attorno a me vedo un crescente entusiasmo, molti stanno apprezzando la mia volontà di non essere cooptato da nessuno e di mettermi a disposizione della città”, continua. “Tutti mi dicono di andare avanti e possono essere certi che non mi fermerò  - conclude Petruzzelli - In questi mesi ho raccolto idee, suggerimenti, proposte e tante speranze di cambiamento che il ceto politico fa fatica a recepire ma che io ho il dovere e l’onore di rappresentare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli vicino al teatro, in via Putignani il comitato elettorale: “Ce lo hanno donato”

BariToday è in caricamento