Mercoledì, 28 Luglio 2021
Comunali Bari 2014

Tamborrino (Pd): "Petruzzelli non si senta ostacolato da nessuno"

Il segretario cittadino del partito replica al candidato sindaco: "Il regolamento è ancora aperto, ben vengano i consigli. Da parte nostra non vogliamo escludere nessuno"

"Pietro Petruzzelli deve stare tranquillo, nessuno mai ostacolerà la sua candidatura e noi come Pd siamo primi a sostenerlo dato che al momento è il nostro unico candidato". La segretaria cittadina Anna Tamborrino replica alle parole pronunciate ieri da Pietro Petruzzelli in conferenza stampa.

Il candidato sindaco aveva contestato la bozza di regolamento per le primarie, in particolare dove si parla del numero di firme da raccogliere per presentare la propria candidatura. Stante il telaio di regole che il tavolo del centrosinistra barese ha proposto, è necessario raccogliere da un minimo di 1500 ad un massimo di 2000 firme, comprese quelle di 300 tesserati. Un numero che Petruzzelli trova non allineato con quanto previsto dal regolamento nazionale del Pd, che per candidature a cariche istituzionali ritiene sia necessario avere il consenso del 10% dell’assemblea cittadina ossia il 3% degli iscritti dell’anno precedente. Anna Tamborrino rassicura Petruzzelli che su questo punto la partita è ancora aperta. "Stiamo parlando di una bozza che discuteremo e poi approveremo lunedì prossimo ascoltando il parere di quanti hanno voglia di suggerirci miglioramenti".
 
Sempre Petruzzelli ieri si è lamentato per essere stato messo fuori dal tavolo nel quale sono state discusse le regole per le primarie. "Su questo – replica Tamborrino è bene chiarire che nessun candidato ha partecipato a quelle riunioni e ciò rappresenta una scelta assunta insieme a tutte le forze che compongono il tavolo del centrosinistra". "E' capitato solo alcuni mesi fa con Giacomo Oliveri, ma all’epoca non aveva ancora annunciato la sua candidatura ufficiale a sindaco", continua la segretaria cittadina del Pd. Che aggiunge: "Petruzzelli è stato presente con me nel corso della riunione in cui si è fissata la data delle primarie, riunione alla quale ha attivamente partecipato, esprimendo liberamente il proprio punto di vista". 

"Assicuro a lui e agli altri candidati che non vogliamo escludere nessuno e che le primarie saranno organizzate all’insegna della massima trasparenza -  conclude Tamborrino -. Ora però cerchiamo di preparare tutti un momento di grande partecipazione, una festa, come sono sempre state le nostre primarie".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamborrino (Pd): "Petruzzelli non si senta ostacolato da nessuno"

BariToday è in caricamento