Martedì, 15 Giugno 2021
Comunali Bari 2014

Elezioni comunali 2014 Bari: voto assistito e accompagnamento in cabina

Gli elettori affetti da grave infermità che non consentono di esprimere autonomamente il voto possono fare ricorso al voto assistito: ecco come

Il voto assistito rappresenta l'unica deroga ammessa al principio per cui il voto è espresso personalmente dall'elettore e si applica ai ciechi, agli amputati delle mani e agli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità, i quali possono essere accompagnati in cabina da altro elettore iscritto nelle liste elettorali di un comune della Repubblica (articolo 41 del d.P.R. 570/1960). Tale facoltà è stata poi estesa agli elettori portatori di handicap impossibilitati ad esercitare autonomamente il proprio diritto (articolo 29, comma 3, della legge 104/1992).

Su richiesta dell'interessato, l'annotazione del diritto al voto assistito è inserita nella sua tessera elettorale mediante l'apposizione di un simbolo o codice, nel rispetto delle disposizioni in materia di riservatezza personale così da ridurre la conoscibilità dei dati.

Requisiti

Sono considerati elettori affetti da grave infermità i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da gravi impedimenti agli arti superiori che non consentono di esprimere autonomamente il voto.

Documentazione
Per votare con l'aiuto di un accompagnatore occorre:

• essere in possesso della tessera elettorale con l'annotazione specifica;
• oppure essere in possesso di una certificazione rilasciata dall'AUSL, anche in occasione di altre consultazioni;
• oppure, per i ciechi, essere in possesso di un libretto con annotati i codici 10/11/15/18/19/05/06/07 (i libretti più recenti non riportano più la dicitura relativa alla cecità).
Per richiedere che sulla tessera elettorale venga annotata in modo permanente la necessità di essere accompagnati, occorre rivolgersi all'Ufficio Elettorale e presentare:
• una richiesta su un modello predisposto dall'Ufficio Elettorale (vedi allegato);
• la tessera elettorale dell'interessato;
• la documentazione sanitaria che attesta che l'elettore è impossibilitato a votare in modo autonomo.

Come procurarsi la documentazione sanitaria
L'interessato deve presentarsi presso gli uffici competenti nelle date e orari che saranno pubblicati nel periodo che precede le elezioni.

Nota bene
All'Ufficio Elettorale può recarsi una persona diversa dall'interessato, purchè munita di:
• delega in carta semplice;
• fotocopia di un documento di identità dell'interessato.

Le persone impossibilitate a scrivere:
• o si presentano personalmente all'ufficio, che provvede a compilare il modello;
• oppure incaricano un familiare; in questo caso occorre che dalla documentazione medica risulti chiaramente la menomazione fisica.

Un accompagnatore di fiducia segue in cabina i cittadini handicappati impossibilitati ad esercitare autonomamente il diritto di voto. L'accompagnatore deve essere iscritto nelle liste elettorali. Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un handicappato. Sul certificato elettorale dell'accompagnatore è fatta apposita annotazione dal presidente del seggio nel quale egli ha assolto tale compito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2014 Bari: voto assistito e accompagnamento in cabina

BariToday è in caricamento