Comunali Bari 2014

Tamborrino: “Petruzzelli non faccia dietrologie, nessuna candidatura è agevolata”

La segretaria cittadina del Pd risponde al candidato sindaco: "Come partito siamo in grado di gestire questa fase verso le elezioni"

“Ringraziamo Pietro Petruzzelli per il suggerimento e per il suo interessamento, ma la segreteria cittadina del Pd è perfettamente in grado di gestire la situazione”. La segretaria cittadina del Pd, Anna Tamborrino, risponde alle affermazioni rilasciate dal candidato sindaco Pietro Petruzzelli nel corso della sua intervista  a Bari Today. “Nessuno, non solo nelle fila del nostro partito, ma anche in quelle del centrosinistra barese, ha voglia di perdere tempo, al contrario il processo di sinergia per strutturare il percorso che porterà alle prossime elezioni amministrative procede senza intoppi e in perfetta sintonia tra le forze politiche coinvolte”.

Il secondo incontro della forze del centrosinistra è slittato, ma la ragione principale è legata all’assenza di Michele Emiliano, nei giorni scorsi in ferie. “Nel corso della prima riunione di coalizione – risponde Tamborrino - si era stilato un programma di incontri con lo scopo di individuare le priorità di fine mandato sulle quali costruire l’architettura di quella che dovrà essere la tela programmatica da proporre ai cittadini baresi in vista della prossima tornata elettorale”. “E’ ovvio – prosegue -  che, con un simile intento, la presenza del primo cittadino, Michele Emiliano diventa fondamentale. Quindi sarebbe il caso di evitare di dietrologie che non stanno né in cielo né in terra: non è interesse del partito penalizzare o agevolare la candidatura di chicchessia, l’unico obiettivo è quello di valorizzare al massimo necessità ed esigenze della città”.

Sul valore delle primarie la segretaria cittadina ribadisce come non sia intenzione del partito cancellarle. “Tuttavia mi sento di riaffermare che le primarie assumono un valore straordinario solo se diventano il culmine di un percorso condiviso con le altre forze di centrosinistra”, commenta Tamborrino. Sul percorso di partecipazione allargato alla cittadinanza presto si avranno novità, ma sulla necessità di aprire un confronto con i cittadini la segreteria barese del Pd appare risoluta: “E’ un passaggio fondamentale - conclude -  affinché il futuro candidato sindaco  diventi interlocutore credibile in un’amministrazione che avrà il compito di dare continuità al processo di crescita e modernizzazione che la città ha intrapreso nove anni or sono”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamborrino: “Petruzzelli non faccia dietrologie, nessuna candidatura è agevolata”

BariToday è in caricamento