Martedì, 15 Giugno 2021
Comunali Bari 2014

Primarie centrosinistra per il candidato sindaco: Decaro vince con il 57% dei voti

Il dato reso noto dalla segreteria provinciale del Pd: Olivieri al 36%, Sannicandro al 6,5%. Boom di partecipazione, anche se con numerose segnalazioni sul rischio di inquinamento del voto

Antonio Decaro è il candidato sindaco del centrosinistra. I dati ufficiai non sono ancora stati pubblicati (sono state scrutinate 7 sezioni su 9), ma secondo i dati diffusi dalla segreteria provinciale del Pd, Decaro ha conquistato il 57,5% dei voti, mentre Olivieri si è attestato al 36% e Sannicandro al 6.5%.

DECARO FESTEGGIA: "I BARESI MI HANNO ANCORA DIMOSTRATO IL LORO AFFETTO"- Poco dopo la mezzanotte Decaro è arrivato nella sede provinciale del Pd, preceduto dal sindaco Emiliano. "Sono contento perchè adesso sono il candidato sindaco, perchè sono stato scelto con le primarie", ha detto Decaro. "Oggi ho vinto non tanto contro i miei avversari, ma soprattutto contro un tentativo da parte di qualcuno di rovinarci la festa. Non ci sono riusciti". "Oggi - ha aggiunto Decaro - i cittadini baresi mi hanno ancora una volta dimostrato un grande affetto". DECARO FESTEGGIA: GUARDA IL VIDEO

CARBONARA, VINCE OLIVIERI - Dati definitivi Carbonara: Olivieri 1493, Decaro 1430.

DECARO VINCE A JAPIGIA E PICONE - Dati definitivi Japigia: Decaro 1573 voti, Olivieri 820, Sannicandro 92. Dati definitivi Picone: Decaro 1375, Olivieri 766, Sannicandro 188.

LE PERCENTUALI DI VOTI (5 SEZIONI SU 9) - Decaro 53,7%, Olivieri 40,4%, Sannicandro 5,8%.

AL SAN PAOLO VINCE OLIVIERI - Dati definitivi: Olivieri 1377, Decaro 822, Sannicandro 55.

PALESE, VINCE DECARO - Dati definitivi Palese: Decaro 853, Olivieri 746, Sannicandro 68.

CARBONARA, TESTA A TESTA DECARO-OLIVIERI - Circa 1000 schede scrutinate su 3.034, testa a testa tra i due candidati.

DECARO IN TESTA  QUASI OVUNQUE, VINCE A MURAT E  CARRASSI - Dati definitivi Murat San-Nicola: Olivieri 472, Decaro 741, Sannicandro 76. Dati definitivi Carrassi: Olivieri 824, Decaro 1771, Sannicandro 242.

MADONNELLA, VINCE DECARO - A Madonnella vince Decaro con 850 voti, Olivieri 323, Sannicandro 100.

AFFLUENZA RECORD - In attesa di conoscere il verdetto delle urne, questa giornata di voto ha già fatto registrare un dato significativo, relativo alla partecipazione. L'affluenza è stata al di sopra delle aspettative, con i votanti che hanno superato quota 20mila (20.853). Tra i seggi in cui si è registrato il maggior numero di votanti, Libertà-San Girolamo (circa 3.600), Carrassi (più di 3.200), Carbonara (3.034).

I DATI UFFICIALI: AFFLUENZA ORE 12 - AFFLUENZA ORE 15

ALLARME VOTO DI SCAMBIO - Le operazioni di voto sono state tuttavia contrassegnate da allarmi e preoccupazioni per la compravendita dei voti, tanto da indurre il Comitato organizzativo a sospendere, a metà giornata, il rilascio della ricevuta di voto, che in alcuni casi sarebbe stata utilizzata come "prova" per ottenere il rimborso dell'euro versato per le primarie. La mancata consegna dello scontrino ha provocato non pochi malumori in alcuni elettori: il caso più clamoroso a Carbonara dove alcuni votanti hanno chiamato la Finanza per segnalare "l'irregolarità" della mancata ricevuta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra per il candidato sindaco: Decaro vince con il 57% dei voti

BariToday è in caricamento