Giovedì, 29 Luglio 2021
Comunali Bari 2014 Japigia

Japigia, la denuncia del M5S: "In un seggio mancavano 100 schede azzurre"

E' accaduto nella scuola Perotti. A rivelarlo il candidato e rappresentante di lista Fabio Leli. Il problema sarebbe stato però risolto dopo una mezz'ora circa. La Prefettura avvierà un'indagine conoscitiva

Da un pacco giunto ieri al seggio 108, nella scuola Perotti di Japigia mancavano 100 schede azzurre, per votare il sindaco e i consiglieri comunali. A denunciarlo è il candidato al Comune e rappresentante di lista del M5S, Fabio Leli, che però spiega come le schede mancanti  sarebbero state consegnate 30 minuti dopo da due persone, probabilmente rappresentanti del Comune. 

Nel seggio 108 sono registrati 629 elettori ed erano attese 700 schede, cifra maggiore rispetto ai possibili votanti perché, come spiegano dalla Prefettura, rappresentano una scorta in caso di errori nella preparazione dei plichi.

Nessuno però avrebbe saputo dire dove fossero finite le schede. Leli racconta come, al momento dell'apertura del pacco di essersi accorto, assieme agli altri rappresentanti del Movimento 5 Stelle, della mancanza delle schede azzurre, situazione subito verbalizzata al seggio. La Prefettura ha annunciato che avvierà verifiche per far luce sulla vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Japigia, la denuncia del M5S: "In un seggio mancavano 100 schede azzurre"

BariToday è in caricamento