Elezioni Politiche 2018, il giorno dopo: per il M5S "tsunami di libertà". Il Pd riflette sulla debacle

Le reazioni degli esponenti pugliesi ai risultati della consultazione del 4 marzo. Roselli (Fi) "Elettorato più impegnato ad esprimersi contro". I Democratici baresi: "No a strumentalizzazioni"

Il segretario regionale pugliese del Pd, Marco Lacarra

Dalla gioia a Cinquestelle, alla delusione del centrodestra, fino allo scoramento a sinistra. Le reazioni degli esponenti baresi e pugliesi dei partiti, dopo il 'terremoto' elettorale di ieri e il trionfo del M5S tracciano un primo quadro politico di un risultato che sancisce una mano pigliatutto per i pentastellati: "È stato emozionante - ha affermato la consigliera regionale del Movimento, Antonella Laricchia - che ci ripaga del lavoro fatto in Puglia, dalla Regione alle amministrazioni locali. Uno tsunami di libertà, competenza e rinnovamento chiamato M5S ha investito la Puglia, il Sud e l’Italia intera. È l’inizio della liberazione". Laricchia ha poi sottolineato che "le istanze dei cittadini saranno assolutamente garantite e portate in Parlamento".

Roselli: "Elettorato più impegnato ad esprimersi contro"

Di diverso tenore, invece, le dichiarazioni provenienti dal centrodestra, arrivato secondo nella corsa elettorale: "Il contributo che la società civile avrebbe potuto dare dall’interno dei partiti tradizionali, non è stato capito fino in fondo da un elettorato più impegnato ad esprimersi 'contro' che 'per' qualcuno". Lo afferma Antonella Roselli, candidata all'uninominale per la Camera nel collegio di Bari Città: "Questa reazione deve farci riflettere - aggiunge -. Detto ciò, sono soddisfatta del mio personale risultato. Con un 26, 8% ho superato di gran lunga il competitor della coalizione di centrosinistra, esponente del pd e politico di lungo corso. Ma gli oltre 31mila voti non mi permetteranno di essere eletta non essendo io blindata in un listino proporzionale.  Intanto faccio i miei auguri di buon lavoro agli eletti. Siamo in democrazia e i vincitori vanno rispettati”. Per il coordinatore regionale di Forza Italia, Luigi Vitali, invece, "in Puglia Fi sfonda il 20%, si attesta primo partito della coalizione e supera di 9 punti i dati delle scorse elezioni regionali e di 6 punti l'attuale media nazionale. In un contesto di grande affermazione del M5S, potevamo fare meglio ma non siamo andati affatto male. Anzi, siamo cresciuti".

Il Centrosinistra: "I giovani non votano Pd"

Clima più cupo dalle parti del Pd e del centrosinistra, mai in partita in queste elezioni, neppure nei collegi baresi: "C'è un dato - spiega il segretario regionale Marco Lacarra, terzo nel collegio camerale di Bari : i giovani non votano Pd, votano poco il Pd. E io dico che bisogna ripartire dai rapporti con la gente che noi abbiamo interrotto. Ora, territorio per territorio, bisogna individuare persone che possano costruire davvero un ponte con i bisogni della gente ai quali dobbiamo tornare a parlare in modo convinto. Perché non posso immaginare che il governo appena finito abbia fatto così tanti danni da perdere venti punti, ci devono essere altri elementi". Una resa dei conti tra le varie anime dei democratici potrebbe essere ulteriormente deleterio: "Io sono dell'avviso che gli scontri non pagano mai in termini di consenso, perché si creano le fazioni e le fazioni sono sempre un fatto negativo all'interno di un partito. Quindi questo non paga" dice Lacarra. Ad analizzare il risultato è anche il segretario cittadini Pd, Silvio Delle Foglie: "A chi in queste ore sta cercando di strumentalizzare il dato barese - afferma - ricordo che nel 2013 il centrosinistra barese non vinse le elezioni e che però nel 2014 lo stesso centro sinistra ha stravinto le amministrative a Bari. Il centro sinistra a Bari dimostra di essere assolutamente presente, con il risultato più alto della Puglia. Sommando i voti del nostro segretario regionale  Marco Lacarra e quelli del candidato di Leu, il centrosinistra ha gli stessi voti del centrodestra che a Bari registra il risultato tra i più bassi d'Italia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento