rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Elezioni

I 5 Stelle pugliesi si preparano alle elezioni, Conte: "Saremo la sorpresa per chi ci dà per morti"

Assemblea regionale a Noicattaro con il presidente in collegamento via Zoom: "Dobbiamo essere esplosivi in Puglia e in tutte le altre regioni e ottenere un grande risultato perché noi siamo il campo giusto. Nostro unico voto utile"

"Ci aspetta una campagna elettorale dura ma stimolante ed entusiasmante. Partiamo alla grande: io sarò con voi e tra voi. Ci diranno: ‘il voto a voi è sprecato’. Noi dobbiamo spiegare che il nostro è l’unico voto utile, perché i cittadini avranno la garanzia che  lo custodiremo gelosamente per ottenere risultati e rispettare gli impegni presi". Così Giuseppe Conte, collegato in diretta via Zoom, si è rivolto questa mattina gli attivisti pugliesi del Movimento, riuniti a Noicattaro per l'assemblea regionale.

"Vedo che oggi lì - ha proseguito Conte - si respira un grande entusiasmo: io ci sono e so che anche voi ci siete. Dobbiamo essere esplosivi in Puglia e in tutte le altre regioni  e ottenere un grande risultato perché noi siamo il campo giusto". "Abbiamo tutte le carte in regola per chiedere un nuovo mandato ai cittadini con sincerità, trasparenza, autenticità e con la nostra passione faremo la campagna elettorale. Saremo ancora una volta la sorpresa di un sistema che ci dà per morti, per vinti e sopraffatti ma non hanno capito nulla", ha detto ancora Conte, come riporta la Dire. "Siamo riempiti di insulti e di accuse dalla mattina alla sera. Alcuni ci hanno abbandonato, alcuni non hanno retto la pressione e sono stati accecati dalle lusinghe- ha continuato- ma tenete conto che quelle riforme, le abbiamo fatte e adesso ci presentiamo i cittadini in questa campagna elettorale per chiedere un nuovo mandato".

"Voglio ringraziare gli iscritti - ha dichiarato il coordinatore regionale del M5S Leonardo Donno - per la grande partecipazione. La risposta migliore a tutti coloro che da settimane si affannano a darci per morti. C’è grande voglia di confrontarsi in maniera costruttiva per fare proposte e migliorare, per non commettere più gli errori del passato. Il segnale che siamo una comunità  viva e coesa, in cui c’è grande voglia di confrontarsi per ripartire con ancora più forza. Quella di oggi è solo la prima riunione, a cui ne seguiranno altre in tutte le province pugliesi. A differenza degli altri partiti, in cui si parla solo di candidature e poltrone, noi parliamo di questioni reali, per dare risposte concrete ai cittadini".

"Oggi inizia in Puglia un nuovo tempo - ha continuato il vicepresidente del M5S Mario Turco - il tempo del riscatto e della verità. Oggi il futuro per i cittadini  e le imprese si presenta difficile. Abbiamo detto no all’agenda Draghi perché non potevano accettare accordi al ribasso e contro gli interessi dei cittadini e la nostra identità. Ora è il tempo di costruire il campo giusto, ovvero quello della giustizia sociale, della transizione energetica ed ecologica, dell’equità fiscale, della lotta al precariato, ai salari poveri, alla speculazione finanziaria. Abbiamo sempre governato con responsabilità, anteponendo gli interessi dei cittadini a quelli elettorali. Ed è quello che continueremo a fare: batterci per tutelare il bene comune. Diciamo no al campo dei sogni del centrodestra e diciamo no al campo largo dell’ammucchiata del partito democratico. Noi siamo gli unici che possono tutelare i cittadini".

"Ci sono tante domande - ha proseguito il capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle Marco Galante - e tante istanze arrivate dagli attivisti a cui dobbiamo rispondere. È importante far capire quello che è stato fatto al Governo e quello che stiamo continuando a fare in Regione, dove l’ingresso  e la permanenza in maggioranza si basano sulla realizzazione di punti fondamentali per migliorare la qualità della vita dei cittadini, come ad esempio il potenziamento della sanità territoriale, l’integrazione sociosanitaria, un nuovo piano strategico culturale e turistico per rispondere alle sollecitazioni raccolte sui territori e l’implementazione di azioni per la conciliazione vita lavoro a cui sta lavorando l’assessorato al Welfare. Il punto fondamentale  resta il rispetto dei valori del MoVimento e la massima trasparenza su tutte le nostre scelte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 5 Stelle pugliesi si preparano alle elezioni, Conte: "Saremo la sorpresa per chi ci dà per morti"

BariToday è in caricamento