Martedì, 19 Ottobre 2021
Regionali Puglia 2015

Regionali, nessuno stop alle schede: il Tar respinge ricorso di Poli Bortone

La decisione dei giudici è arrivata in tarda serata: il ricorso presentato dalla candidata di Forza Italia e Noi con Salvini è stato giudicato inammissibile

Le schede elettorali per le prossime  Regionali non saranno annullate. Lo hanno stabilito i giudici del Tar Puglia che in serata hanno respinto il ricorso presentato da Adriana Poli Bortone.

L'ex senatrice, candidata di Forza Italia e Noi con Salvini, aveva chiesto l'annullamento della scheda lamentando una "disomogeneità" nella disposizione dei nomi, che l'avrebbe penalizzata a vantaggio dell'altro candidato del centrodestra, Francesco Schittulli.

Il ricorso, tuttavia, è stato giudicato inammissibile e infondato. Poli Bortone è stata inoltre condannata a rifondere le spese, 800 euro, a ciascuna delle parti costituitesi nel giudizio, tra queste la lista di Michele Emiliano, la Prefettura, la lista di Raffaele Fitto e quella riferita a Francesco Schittulli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, nessuno stop alle schede: il Tar respinge ricorso di Poli Bortone

BariToday è in caricamento