menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, pasticcio in vista? Bellomo: "Ricalcolare la distribuzione dei seggi"

Il consigliere uscente (e non rieletto) del Movimento Schittulli, ha presentato un'istanza a Vendola e Introna: legge elettorale sul Bollettino ufficiale, non sarebbe quella approvata in Consiglio poiché mancherebbe l'emendamento-riallineamento seggi

Pasticcio in vista per il nuovo Consiglio regionale in via di insediamento? Davide Bellomo, candidato per il Movimento Schittulli alle scorse elezioni, consigliere uscente e non rieletto, ha presentato un'istanza al governatore Vendola, responsabile delle procedure elettorali, e a Onofrio Introna, attuale presidente dell'assemblea: la tesi è che la legge elettorale pubblicata sul Bollettino ufficiale, non sarebbe quella approvata in Consiglio poiché mancherebbe l'emendamento che introduce il 'riallineamento' dei seggi in proporzione alla popolazione delle circoscrizioni provinciali, in caso di disparità territoriale nell'assegnazione dei seggi. 

L'emendamento, proposto da Introna, sarebbe, secondo Bellomo, in piedi anche dopo la bocciatura di un 'subemendamento soppressivo' da parte dei consiglieri. La norma però non finisce nel Bollettino. In base a ciò, Bari avrebbe 15 consiglieri anziché 12, consentendo l'accesso in via Capruzzi anche a Bellomo, primo dei non eletti del Movimento Schittulli.  Se l'istanza venisse accolta, si dovrebbe procedere alla rimodulazione e riassegnazione dei seggi. I cambiamenti potrebbero anche interessare il Pd. Per questa ragione, Introna ha già convocato, per lunedì, l'ufficio di presidenza per far luce su un caso che rischia di modificare la composizione dell'Assemblea, aprendo una serie di prevedibili ricorsi e controricorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento