Regionali Puglia 2015

Regionali, Emiliano: "Abbiamo cambiato la storia di Puglia"

Boom del M5S, con Laricchia al secondo posto. Il nuovo presidente: "Vinciamo per la sesta volta consecutiva". Schittulli: "Auguri a Emiliano, ma astensionismo è disarmante"

"Da domani si lavora con grande intensità. Abbiamo cambiato la storia di questa regione. Eravamo l'Emilia nera, ora il centrosinistra vince a Bari e in Puglia dal 2004, lo ha fatto per sei volte consecutive".

Mentre intorno alle 2 cominciano ad arrivare i primi dati ufficiali relativi allo scrutinio, Michele Emiliano commenta così le proiezioni che lo incoronano nuovo presidente della Regione Puglia, con una percentuale che si attesta intorno al 44%. Prima ri raggiungere il suo comitato elettorale in via Nicolai, Emiliano si è fermato nel 'quartier generale' del Movimento 5 Stelle per congratularsi con Antonella Laricchia, che sarebbe seconda con il 21% dei consensi (seguono Schittulli al 20% e Poli Bortone al 12,5%). E proprio alla Laricchia Emiliano ha riservato una delle sue prime dichiarazioni da governatore, annunciando la sua intenzione di affidare al M5S l'assessorato all'Ambiente.

 "E' vero che viene voglia di festeggiare - ha detto ancora Emiliano incontrando giornalisti e supporter nel suo comitato - ma lo leggerete sul mio volto, c'è poco da festeggiare e moltissimo da lavorare, e non è una frase fatta".

LARICCHIA: "COMMENTIAMO SOLO DATI CONCRETI" - Secca la replica della candidata del Movimento 5 Stelle, che invece non ha voluto commentare lo scenario emerso dalle proiezioni: "Siamo persone concrete e commentiamo solo dati concreti, Emiliano mi fa sorridere, non è ancora definitivo il dato e già spartisce poltrone" , ha replicato Laricchia. "Aspettiamo i dati reali - ha detto ancora la candidata pentastellata - ma quello che posso dire è che finalmente avremo una forza politica onesta in consiglio regionale".

SCHITTULLI: "AUGURI A EMILIANO, MA ASTENSIONISMO PREOCCUPA" - Intanto in tarda serata è arrivato anche il commento del candidato 'fittiano', Francesco Schittulli: "È disarmante dover constatare la progressiva sfiducia che "questa" politica ha generato e tuttora genera nei cittadini. Di qui il crescente distacco dei pugliesi dai rappresentanti delle istituzioni. Al dovere civico di votare si è contrapposto uno sconfortante gettare la spugna per l'inaffidabilità di una classe politica dedita sempre meno a principi etico-morali e valori meritocratici. La politica è divenuta sinonimo di affari e non di servizio per il bene comune. Al neo-eletto presidente Michele Emiliano gli auguri sinceri di buon lavoro, per una Puglia migliore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Emiliano: "Abbiamo cambiato la storia di Puglia"

BariToday è in caricamento