menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La preside candidata manda sms ai genitori degli studenti

Il caso denunciato dal M5S: al centro delle polemiche la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo Garibaldi, che avrebbe utilizzato i numeri di telefono dei genitori degli alunni iscritti per mandare messaggi facendo "propaganda elettorale"

Sms ai genitori degli alunni della propria scuola per annunciare la candidatura alle prossime regionali. E' quanto avrebbe fatto, secondo una segnalazione fatta dal Movimento 5 Stelle di Bari, una dirigente scolastica barese.

"Non ci sono limiti in questa campagna elettorale per l'elezione del consiglio regionale pugliese - scrivono gli attivisti in un comunicato pubblicato sul blog del Movimento -  In particolare segnaliamo l'invio massivo di sms attuato dalla candidata consigliera Linda Cucumazzo in lista con la candidata presidente di Forza Italia, Adriana Poli Bortone. Tutto sembra essere nella norma, verrebbe da dire. Peccato che i destinatari di tali sms, ovvero coloro che ci hanno segnalato il caso, non solo altro che i genitori degli alunni iscritti all'Istituto Comprensivo Garibaldi di Bari cui è Preside proprio la candidata Cucumazzo!".

La segnalazione è accompagnata da alcune foto che mostrerebbero l'sms in questione. "Chi ha autorizzato la Dott.ssa Cucumazzo - proseguono gli attivisti - ad utilizzare i riferimenti telefonici dei genitori iscritti all'Istituto Comprensivo Garibaldi per un utilizzo degli stessi non attinente alle attività scolastiche ma per propaganda elettorale? Molti genitori hanno già confermato che non hanno mai rilasciato tale autorizzazione. Il candidata2-2MoVimento 5 Stelle - concludono - informerà le autorità competenti della situazione, che si aggiunge alfantastico quadretto degli ultimi giorni della propaganda elettorale attuata dai vecchi partiti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento