rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Regionali Puglia 2015

Regionali, Schittulli ringrazia i pugliesi "ma si è voluto perdere un'altra occasione"

Il candidato governatore del centrodestra, arrivato terzo, non riuscirà ad entrare in Consiglio comunale. "Oltre trecentomila grazie a chi ha scelto la mia idea di Puglia, ma si è voluto perdere un'altra occasione per giochi di esclusivo interesse nazionale e di palazzo, che nulla hanno a che fare con la Puglia ed il bene dei pugliesi"

"Oltre trecentomila grazie a tutti quei pugliesi che hanno votato e scelto la mia idea di una Puglia nuova, per dar vita a un centrodestra distante da vecchie logiche. In una giornata dove a vincere è stato il Partito dell’Astensione, essere arrivato pressocchè alla pari di un Movimento nazionale, costituisce per me un risultato insperato e certamente positivo". Così Francesco Schittulli, candidato governatore arrivato terzo ed escluso dal Consiglio regionale, commenta il risultato delle urne.

"Significativi sono, invece, gli oltre 65mila voti che mi separano dalla senatrice Poli Bortone. Fra due proposte politiche i pugliesi non hanno avuto dubbio su quale preferire. Sono certo comunque che, se fossimo andati uniti, a dispetto dei numeri di mera sommatoria, avremmo recuperato buona parte di quel 50% degli elettori che, demotivati e disorientati, non sono andati a votare. Abbiamo perso un’occasione… o  meglio, si è voluto perdere per la seconda volta, un'altra occasione, per giochi di esclusivo interesse nazionale e di palazzo, che nulla hanno a che fare con la Puglia ed il bene dei pugliesi. Anche se i pugliesi lo hanno capito e per questo hanno "punito" chi si è prodigato per tanto. Ringrazio le tantissime persone che ho conosciuto in questo breve percorso di impegno politico e che hanno riposto in me la loro leale e incondizionata fiducia. Ad ognuno di loro riconfermo la mia sentita, sincera amicizia" .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Schittulli ringrazia i pugliesi "ma si è voluto perdere un'altra occasione"

BariToday è in caricamento