menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ministro Boschi a Bari un anno fa

Il ministro Boschi a Bari un anno fa

"Sagra delle sagre", arriva a Bari Maria Elena Boschi

Sabato pomeriggio, al Cus, si svolgerà l'ultima tappa del percorso partecipativo finalizzato alla costruzione di un programma condiviso. A sostenere Emiliano arriverà il ministro delle Riforme

All’election day mancano pochissimi giorni. E così la campagna elettorale di Michele Emiliano, dato per favorito nella corsa alla successione di Nichi Vendola, entra in quello che sarà uno dei passaggi cruciali: la definizione del programma. Sabato pomeriggio si svolgerà al Cus la “sagra delle sagre”, ossia l’ultima tappa del percorso partecipativo che ha toccato tutti i capoluoghi di provincia pugliesi allo scopo di raccogliere il maggior numero di indicazioni attorno alle quali costruire il programma di Michele Emiliano. A celebrare l’evento ci sarà il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, braccio destro del premier Renzi che arriverà a Bari per suggellare l’appoggio della dirigenza nazionale del Pd alla candidatura incarnata dall’ex sindaco del capoluogo regionale. Boschi giunse a Bari anche un anno fa, pochi giorni prima dell’elezione di Antonio Decaro, dove si intrattenne in piazza San Ferdinando per rispondere ad alcune domande dei giovani sostenitori dell’attuale sindaco.

Ora tocca ad Emiliano. Il programma che finora si è costruito dovrà però essere valutato con i rappresentanti del tavolo del centrosinistra, convocato per  mercoledì per approfondire i capisaldi della bozza. Si tratterà di un passaggio non semplice, anche perché la coalizione che sostiene Emiliano raccoglie esperienze e candidati assai diversi tra loro, quanto meno per tradizione  politica. Senza dimenticare le ruggini che nel corso di questi mesi si sono create con i vendoliani, con cui non sono mai mancate frecciate e dissensi.  Ma al netto di come andrà il vaglio del programma, buona parte dell’indirizzo politico lo si comprenderà una volta che l’ex sindaco di Bari (qualora dovesse vincere le elezioni) si sarà insediato in quel di Lungomare Nazario Sauro e dovrà cimentarsi nella costruzione di una squadra di governo capace di rappresentare le diverse anime che oggi lo sostengono.

L’impressione è che Emiliano voglia portare il programma ad un livello di accettazione popolare tale per cui ogni scelta non potrà che essere orientata al raggiungimento degli obiettivi previsti. Una operazione politica non semplice su cui però Emiliano non intende indietreggiare di un passo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento