Politica

Emiliano e il cestino dei De Gennaro: "Sono stato fesso, non corrotto"

Il sindaco, intervistato da Repubblica, torna a commentare la vicenda dell'omaggio natalizio a base di pesce ricevuto dai De Gennaro nel 2007: "Mi processo davanti a tutti per quattro spigole e cinquanta cozze pelose" e "mi condanno. Per leggerezza"

Ha sbagliato ad accettare il regalo dei De Gennaro. L'aveva ammesso pubblicamente in conferenza stampa ed è pronto a ribadirlo. Ma la sua unica colpa è quella di essere stato "un fesso", non "un corrotto". A pochi giorni di distanza dall'esplosione mediatica che lo ha visto protagonista di tutte le cronache nazionali per aver accettato un omaggio natalizio  a base di pesce dagli imprenditori De Gennaro, ora agli arresti domiciliari per presunte irregolarità negli appalti ottenuti dal Comune di Bari, Emiliano torna a parlare della sua vicenda in un'intervista a Repubblica.

Il sindaco di Bari non è indagato, ma non rinuncia, dice, a processarsi da solo per il fatto di non aver rifiutato quel regalo. "Mi processo davanti a tutti per quattro spigole e cinquanta cozze pelose" e ''mi condanno. Per leggerezza''. Ma respinge le accuse di chi lo definisce un corrotto, ribadendo ancora una volta di non aver mai favorito i De Gennaro: "Ho sbagliato, sono stato un fesso, non certo un corrotto. I Degennaro non hanno avuto favori dalla mia giunta, nulla di nulla".

Poi Emiliano parla del suo futuro politico. Soltanto poche settimane fa aveva lanciato la sua candidatura per la presidenza della Regione. Ma il clamore mediatico di questi giorni potrebbe aver inciso parecchio sulla sua credibilità. Il sindaco però sembra aver cambiato prospettiva, e si dice pronto a mettere la politica in secondo piano: "A me della carriera politica non importa più niente, voglio salvare il mio onore. Voglio consegnare ai miei figli un cognome pulito, come io l'ho ricevuto da mio padre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emiliano e il cestino dei De Gennaro: "Sono stato fesso, non corrotto"

BariToday è in caricamento